De Ligt-Bayern, fase di stallo: l’annuncio che spiega tutto

Il club bavarese opera con cautela nei confronti della Juventus che pensa a una soluzione estrema, mancano alternative nel suo ruolo

Non si fa altro che parlare dell’addio di Matthjis de Ligt alla Juventus, ma questo addio continua a tardare sempre più. Nutrire stima verso un club o i suoi rappresentanti, far fede ai propri desideri e aspirazioni future spesso non è sufficiente. Sul mercato ci vuole molto altro. Il tutto deve passare, in ogni caso, attraverso il fattore economico. Senza un accordo di base sulle condizioni di una trattativa è difficile poter progredire.

Matthjis de Ligt ©LaPresse

Questo è il sunto di quanto sta accadendo al momento con il Bayern Monaco, uno stallo insapettato. I bavaresi non intendono puntare un’offerta al rialzo, sebbene conoscano il grande potenziale di un calciatore che potrebbe divenire uno dei migliori in assoluto nel suo ruolo con le dovute attenzioni. La Juventus, dal canto suo, vuole autotutelarsi come meglio può. Stando a quanto riportato da Paolo Paganini, la dirigenza bianconera avrebbe già “fissato un incontro con l’agente del calciatore Rafaela Pimenta” per capire se – e in che misura – ci sono margini per trattare un’eventuale rinnovo di contratto in extremis. C’è infatti grande consapevolezza del fatto che manchino valide alternative in un ruolo particolarmente richiesto in questa sessione di mercato estiva.

Calciomercato, Bremer è promesso all’Inter: Juventus a bocca asciutta

Matthjis de Ligt ©LaPresse

Con l’affare Koulibaly sfumato per poco e l’affievolirsi delle chance di vedere Milenkovic cambiare maglia, l’unica valida alternativa a de Ligt consisterebbe in Gleison Bremer. Il problema, però, risiede nella promessa fatta dall’Inter al difensore tempo addietro. Le parti si desiderano fortemente e la dirigenza nerazzurra capitanata da Marotta attende nient’altro che il momento utile per chiudere il colpo. Molto infatti dipende dall’addio di Skriniar. In ogni caso, il presidente granata Cairo avrebbe aperto ad una cessione solo sul piano teorico. Non c’è stata specificazione di alcuna meta precisa.