Doppio colpo Milan: uno a parametro zero

Non solo De Ketelare, il Milan è al lavoro anche per rinforzare la difesa. Ecco le ultimissime

Sono giorni, anzi ore decisive per De Ketelaere al Milan. Domenica il belga ha visto dalla panchina la Supercoppa belga e poi ha salutato i suoi tifosi forse per l’ultima volta. I rossoneri intendono fare un ultimo rilancio, quello decisivo: 33-35 milioni bonus inclusi per strappare il sì del Club Brugge.

Paolo Maldini ©LaPresse

Sul calciomercato Maldini e Massara lavorano anche su altri fronti. Per la difesa ora il nome più ‘caldo’ è quello di Tanganga, giovane inglese in forza al Tottenham di Conte. Il classe ’99 non rientra nei piani dell’ex tecnico di Juve e Inter, col suo agente in cerca di una nuova sistemazione. Al Milan piace e piacerebbe ancor di più se gli ‘Spurs’ aprissero al prestito con diritto di riscatto. Sempre in ottica rafforzamento del reparto arretrato, ai rossoneri sarebbe però stato offerto pure Evan Ndicka, coetaneo di Tanganga ma di piede mancino.

A destra, Ndicka con l’Europa League (Foto Instagram)

Il francese ha il contratto in scadenza a giugno 2023 e il Milan potrebbe provarci in maniera concreta offrendo scarsi 15 milioni più il cartellino di Saelemaekers. I rapporti con l’Eintracht, vincitore dell’ultima Europa League, sono ottimi, vedi gli affari Rebic e Hauge. In scadenza fra undici mesi è anche Douglas Luiz, nome che interessa invece per la mediana.

Calciomercato Milan, Douglas Luiz a zero fra un anno

Douglas Luiz in azione ©LaPresse

Nonostante la scadenza prossima del contratto, l’Aston Villa chiederebbe non meno di 20 milioni di euro per il cartellino del 24enne brasiliano. Una cifra alta per il Milan, che potrebbe ragionare sul suo arrivo a giugno 2023, ossia a parametro zero come accaduto con Origi.