Sfuma il sogno Milan: ‘accordo segreto’ col PSG

Al presidente del club madrileno non piace l’operato del calciatore, pronto ad accasarsi a parametro zero al Paris Saint-Germain nel 2023

Poco prima della disputa della finale di Champions League contro il Liverpool, tutto sembrava filare liscio come l’olio. Ma la mancata partecipazione alla gara ha provocato un solco profondo nell’animo del calciatore, uno dei pupilli del passato recente del Real Madrid.

Marco Asensio ©LaPresse

Col passare del tempo il rapporto tra Marco Asensio, Ancelotti e il resto della dirigenza madrilena si è inasprito, a tal punto che lo stesso esterno offensivo spagnolo ha palesato l’idea di voler cambiare aria una volta per tutte. Nonostante l’apertura del club alla cessione, però, il calciatore fatica a trovare accordi che gli permettano un’involata rapida verso quella che dovrebbe essere la nuova destinazione. Probabilmente perché, stando alle recenti dichiarazioni del presidente Florentino Perez, Asensio avrebbe già studiato una strategia di mercato del tutto personale pronta ad intaccare gli interessi del Real. L’idea sarebbe quella di restare per un altro anno nella capitale, fino al termine ultimo della scadenza di contratto nel giugno 2023. Così facendo, il club non riuscirebbe a monetizzare la sua uscita e lui avrebbe comunque lo stipendio garantito. Al termine degli screzi, potrebbe infine giocare la sua carta vincente sulla base di un ‘accordo segreto‘ con il Paris Saint-Germain.

Calciomercato, Asensio beffa tutti: ha la strada spianata per Parigi

Marco Asensio ©LaPresse

A sorpresa dei più, Asensio avrebbe il proprio cammino già scritto. Niente cessione anticipata dal Real e neppure Milan, uno dei club europei maggiormente interessati alle gesta dell’estroso esterno spagnolo. A dire delle fonti interne al club, lui avrebbe scelto il PSG da tempo, ancor prima che sulla panchina parigina sedesse Galtier.