La Juventus si libera di Ramsey: cinque opzioni per il futuro

Mai realmente al centro del progetto, Ramsey è ormai pronto a lasciare la Juventus per prendere minutaggio in vista del Mondiale: ecco le possibili destinazioni

Ramsey e Juventus sono d’accordo sul lasciarsi, ma non ancora sulle cifre. Se l’intenzione delle parti è già chiara, non lo è la somma che i bianconeri dovranno destinare al gallese per la sua buonuscita. Con il contratto in scadenza nel 2023 e un Mondiale da giocare, l’ex Rangers vuole prendere minuti e sta cercando di trovare l’intesa con il suo attuale club di proprietà. Le parti non sono ancora vicinissime.

Ramsey, cinque opzioni dopo la rescissione con la Juventus
Aaron Ramsey © LaPresse

Nonostante questo, il calciatore si sta già guardando intorno così da scegliere la meta migliore per prepararsi alla massima competizione internazionale. Il ‘Mirror’ ha stilato una lista di cinque possibili squadre, che per un motivo o per l’altro potrebbero pensare di ingaggiare Ramsey una volta risolto ufficialmente il suo contratto con la Juventus.

Ramsey, cinque piste per il suo futuro

Le prime due sarebbero in ‘salsa romantica’, poichè riguarderebbero club in cui Ramsey ha militato agli albori della sua carriera. Le opzioni rispondono ai nomi di Cardiff e Nottingham Forest, con quest’ultima che ha anche ingaggiato da poco Jesse Lingard. Sempre in Inghilterra, non è da escludere la pista Everton, con Lampard che non disdegnerebbe un acquisto di esperienza nel reparto.

DC United di Rooney è un'ipotesi per Ramsey
DC United di Rooney è un’ipotesi per Ramsey © LaPresse

Più ‘esotiche’ le ultime due chance. Una è il D.C. United, allenato da Rooney in MLS, campionato più tranquillo dove il calciatore si potrebbe preparare con calma per il Qatar. Infine, c’è la possibilità PSV del neo tecnico Ruud van Nistelrooy.