Gasperini pesca dalla Juventus: ecco la soluzione

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini, visto il forfait di Palomino, potrebbe mettere nel mirino Daniele Rugani, difensore centrale della Juventus di Allegri

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini, nella giornata di ieri, è stata al centro delle cronache nazionali per la positività al test antidoping di Josè Luis Palomino, difensore centrale della squadra orobica e colonna dello spogliatoio.

Atalanta, Gasperini su Rugani
Gian Piero Gasperini © LaPresse

Un fulmine a ciel sereno per i nerazzurri di Bergamo che stanno lavorando in vista della prossima stagione cercando di migliorare quella che è stata, l’ultima, un’annata decisamente negativa dopo quanto di buono messo in mostra nelle competizioni precedenti. Inoltre, in sede di calciomercato, l’Atalanta si sta prodigando per cercare di affidare a Gasperini, che ha deciso di continuare al Gewiss Stadium nonostante i dubbi del finale della scorsa stagione, una rosa che possa essere competitiva e in grado di riportare Bergamo in Europa. Quella che sarà l’assenza di Palomino dal rettangolo verde potrebbe portare gli uomini mercato dell’Atalanta a cercare un difensore centrale che possa sopperire all’assenza.

In quest’ottica, i nerazzurri potrebbero aver messo nel mirino il profilo di Daniele Rugani, difensore centrale della Juventus di Massimiliano Allegri. In scadenza nel 2024, l’ex giocatore di Empoli e Cagliari non ha trovato mai molto spazio con la maglia della Vecchia Signora e potrebbe volersi rilanciare ad alti livelli con i colori nerazzurri del club orobico.

Calciomercato Atalanta, occhi in casa Juventus

Daniele Rugani ha una valutazione di poco inferiore ai 10 milioni di euro da parte della Juventus e potrebbe essere il nome giusto per l’Atalanta di Gasperini che, contemporaneamente, dovrebbe interrompere la trattativa con l’Inter di Beppe Marotta per Merih Demiral. Il turco infatti, nel mirino della Beneamata, era un nome caldo per la difesa della società meneghina, ma l’assenza di Palomino può davvero stravolgere le strategie in entrata ed in uscita della Dea.