Milan, ora cambia tutto per Asensio: la decisione di Ancelotti

Si rifà vivo il nome di Asensio in casa Milan: la partita contro il Club America ha dato segnali ambigui a Carlo Ancelotti sull’esterno spagnolo

Il Milan ha inseguito e insegue tuttora un esterno destro per il prossimo anno. Uno dei nomi più caldi qualche settimana fa era quello di Marco Asensio, attaccante mancino di proprietà del Real Madrid ma in scadenza nel 2023. Il precampionato sta dando segnali importanti ad Ancelotti, che deve decidere sul suo futuro.

Asensio, precampionato decisivo: la scelta sarà di Ancelotti
Marco Asensio © LaPresse

Nella partita contro il Club America, terminata per la cronaca 2-2, dopo l’assist a Benzema, Asensio non ha di certo brillato. Il tecnico italiano sta cercando di dargli fiducia come ha sempre fatto durante l’anno scorso, ma i suoi alti e bassi misti alla situazione contrattuale di certo non fanno piacere ad Ancelotti e al suo staff. Così come non garbano a Florentino Perez, stanco della telenovela che si sta creando attorno al caso.

La pista Milan, al momento, sembra essere decisamente più fredda rispetto al passato. Il calciatore pare avere tutta l’intenzione di liberarsi a parametro zero per strappare un aumento di stipendio sostanzioso, cosa che Maldini non può garantirgli al momento. Una soluzione però c’è.

Asensio, tutto dipende dal suo rendimento: la scelta di Ancelotti

Milan, può riaprirsi la pista Asensio: sceglierà Ancelotti
Carlo Ancelotti © LaPresse

Stando a quanto riporta ‘Don Balon’, finchè Asensio vestirà la casacca ‘blanca’, Ancelotti lo impiegherà a suo piacimento. Se il suo rendimento non dovesse essere all’altezza, però, il calciatore è destinato a guardare molte partite dalla panchina.

Anche il precampionato è una vetrina importante e mancare così determinate occasioni è controproducente. Nonostante tutta la buona volontà di Ancelotti, c’è la possibilità che il Real Madrid decida a tutti gli effetti di ‘scaricare’ il giocatore. A quel punto il Milan potrebbe subentrare e tentare il colpaccio. Vedremo come proseguirà la preparazione delle Merengues.