Calciomercato Juventus, sfuma il colpo: troppi 40 milioni

La Juventus è ancora alla ricerca di un giocatore offensivo che possa ruotarsi con il tridente titolare Chiesa-Vlahovic-Di Maria: un obiettivo però è destinato a sfumare a causa del prezzo

Mancano pochi tasselli per completare la rosa della Juventus. Uno di questi è di certo un attaccante, o comunque un giocatore propenso ad offendere, che sia in grado di girare con i titolari. Al momento il solo Kean non dà certezze ad Allegri, che persiste nel richiedere alla sua società uno sforzo.

Juventus, sfuma Raspadori: troppi 40 milioni
La dirigenza della Juventus © LaPresse

Da quanto filtra, però, non verrà fatto nessun investimento su Giacomo Raspadori. Il giovane giocatore del Sassuolo continua ad essere valutato 40 milioni di euro, cifra ritenuta spropositata dai bianconeri che non sono disposti a spendere così tanto.

La dirigenza vede in lui un profilo futuribile, che può crescere molto, specie con un mentore di spessore come Di Maria. Le richieste, tuttavia, sono fuori mercato in questo momento, anche dopo l’entrata della cessione di de Ligt.

Raspadori-Juventus, non c’è margine di manovra: difficile anche la pista Napoli

Raspadori, niente Juventus: troppi i 40 milioni richiesti dal Sassuolo
Giacomo Raspadori © LaPresse

Pure il Napoli si è fatto avanti negli ultimi tempi per il classe 2000, ma il problema rimane lo stesso. De Laurentiis potrebbe fare un investimento nel caso in cui Zielinski dovesse lasciare, ma la sensazione è che difficilmente si spingerà oltre i 30 milioni, cifra che anche la Juventus probabilmente ritiene più congrua.

Il Sassuolo, dal canto suo, non ha bisogno di vendere e dopo l’addio di Scamacca non vuole privarsi di un altro potenziale talento. Se alla fine Raspadori dovesse rimanere in Emilia, per lui si prospetta una stagione decisiva nella sua carriera per prepararsi al definitivo salto di qualità.