Dumfries si veste di ‘Blues’: l’Inter prende l’ex Serie A

Il Chelsea vuole portare a termine l’acquisto di Denzel Dumfries, priorità di Tuchel per la fascia destra. L’Inter e il sostituto a metà prezzo

Skriniar è rimasto, almeno per ora, ma Inzaghi può perdere lo stesso un big. L’indiziato numero uno adesso è Denzel Dumfries, sul quale è tornato con decisione il Chelsea di Todd Boehly.

Denzel Dumfries ©LaPresse

I ‘Blues’ avevano già abbozzato dei discorsi nel bel mezzo della trattativa Lukaku, l’obiettivo adesso è chiudere per accontentare Tuchel. Per il tecnico tedesco, il classe ’96 è una assoluta priorità per rinforzare la corsia destra. Marotta e soci partono da una richiesta di 50 milioni di euro, ma già a 40 direbbero di sì facendo anche una sostanziosa plusvalenza. Il problema, oltre che tecnico visto che per Inzaghi l’ex Psv è un punto fermo, sarebbe poi relativo al sostituto.

Oggi il calciomercato offre poco in quanto a esterni, di quelli ovviamente prendibili a una cifra bassa. Lo stesso Inzaghi potrebbe spingere per il suo ‘fedelissimo’ alla Lazio Manuel Lazzari, ma occhio ai nomi che in questi giorni verranno sicuramente messi sul tavolo interista da agenti e intermediari. Castagne può essere uno di questi.

Calciomercato Inter, Castagne per il dopo Dumfries: i dettagli

Castagne in azione ©LaPresse

Il ventiseienne belga esploso con l’Atalanta non è uno degli intoccabili di casa Leicester. Per il suo cartellino dovrebbero bastare circa 20 milioni di euro, la metà di quanto l’Inter potrebbe incassare da Dumfries. I dirigenti di viale della Liberazione cercherebbero magari la via del prestito con diritto visto che il classe ’95 è reduce da qualche infortunio di troppo, al contempo le ‘Foxes’ pretenderebbero l’obbligo