Non solo Paredes: lo scambio che fa sognare Allegri

Non solo Paredes per il centrocampo della Juventus: possibile offensiva per un vecchio pallino di Massimiliano Allegri

Paredes? Abbiamo Locatelli, abbiamo Rovella, abbiamo dei buoni giocatori e sono contento così”. A Villar Perosa, a margine dell’amichevole in famiglia, Massimiliano Allegri ha toccato anche diversi temi di calciomercato.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

Il tecnico della Juventus, come prevedibile, non è uscito allo scoperto su Paredes, anche se come noto l’argentino è in cima alla lista dei desideri per rinforzare il centrocampo. “Sul mercato la società è vigile, ma non si può cambiare troppo da un giorno all’altro. Con gli arrivi di Bremer, Pogba e Di Maria direi che è stato un ottimo mercato, purtroppo c’è stato questo imprevisto di Pogba e direi che la rosa è comunque competitiva. Numericamente abbiamo bisogno, entro il 31 agosto la rosa sarà completa, abbiamo anche delle uscite da fare”, ha proseguito Allegri sul mercato. A centrocampo, però, la dirigenza bianconera potrebbe non fermarsi al solo nome di Paredes.

Calciomercato Juve, nuovo tentativo per De Paul

Rodrigo de Paul con la maglia dell’Atletico Madrid © LaPresse

Domenica sera, a Tel Aviv, la Juventus chiuderà il suo pre-campionato nell’amichevole contro l’Atletico Madrid. Sarà con ogni probabilità anche l’occasione per le due dirigenze di riparlare di diversi nomi sul mercato, non solo per Morata. Nei discorsi coi ‘Colchoneros’, infatti, potrebbe rispuntare anche il nome di Rodrigo De Paul, vecchio pallino di Massimiliano Allegri. Possibile anche l’inserimento di una contropartita tecnica come Zakaria. Tuttavia, il club spagnolo non fa sconti e si priverà dell’ex Udinese solo di fronte ad un’offerta importante da oltre 30-35 milioni di euro.