Il Borussia ha scelto: niente Dzeko, ecco chi al posto di Haller

Dopo gli ormai noti problemi di Haller, il Borussia Dortmund ha scelto il suo sostituto. Niente nomi di Serie A, i tifosi dell’Inter possono tirare un sospiro di sollievo

I gravi problemi di Haller – per i quali filtra comunque un cauto ottimismo – hanno costretto il Borussia Dortmund a tornare sul mercato. Per sostituirlo era emerso anche il nome di Edin Dzeko come operazione low cost, oltre anche a quello di Mauro Icardi dal PSG.

Dzeko-Inter, niente addio: il Borussia Dortmund ha scelto Modeste
Edin Dzeko © LaPresse

Solo sondaggi però. Il Dortmund alla fine, stando a quanto riporta in esclusiva ‘Sport’, avrebbe scelto l’esperto Anthony Modeste. Centravanti francese di proprietà del Colonia, è reduce da una stagione di grande livello. Ben 20 gol in Bundesliga in 32 presenze l’hanno reso uno degli attaccanti più temibili del campionato, dietro ai grandi big come Lewandowski e Haaland.

Il classe ’88, che ha sempre segnato parecchio nelle sue stagioni in Germania, sembrerebbe quindi l’indiziato numero uno per prendere momentaneamente il posto lasciato vacante da Haller. L’idea del Dortmund, infatti, è quella di offrire all’attaccante un contratto annuale, salvo poi lasciarlo libero di accasarsi a zero ovunque voglia.

Dortmund, è Modeste il sostituto di Haller: Dzeko resta all’Inter

È Modeste il vice-Haller: Dzeko resta all'Inter
Anthony Modeste © LaPresse

Sospiro di sollievo quindi per i tifosi dell’Inter. Edin Dzeko, altro profilo papabile in orbita giallonera, è destinato a rimanere a Milano, almeno per il momento. Nelle idee di Inzaghi è lui il vice-Lukaku, con la consapevolezza che il suo ruolo non si limiterà a far tirare il fiato al bomber belga. L’importanza e la qualità del bosniaco sono un’arma fondamentale per l’Inter, che potrà contare su un reparto offensivo di livello altissimo nella prossima stagione.

Nula da fare anche per Icardi quindi, destinato ad un’altra stagione al PSG all’ombra del tridente delle meraviglie Messi-Neymar-Mbappe. L’argentino, comunque, ha ancora circa tre settimane di mercato per valutare eventuali nuove offerte.