Allegri è già sulla graticola: “Non è accettabile”

La Juventus in questo precampionato non ha di certo brillato e questo preoccupa l’ambiente bianconero: Allegri al centro delle critiche

Gli infortuni e le prestazioni viste in campo fino ad oggi preoccupano e non poco il popolo della Juventus. In particolare a far scattare un campanello d’allarme è stata l’ultima amichevole contro l’Atletico Madrid persa per 0-4, subendo anche la tripletta dell’ex Alvaro Morata. A pochi giorni dall’esordio in campionato contro il Sassuolo, c’è preoccupazione tra i tifosi bianconeri e a finire nuovamente nel mirino delle critiche è Massimiliano Allegri.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

Dal suo ritorno in panchina la Juventus non ha di certo brillato, concludendo la scorsa stagione anche senza titoli. Così ancora prima dell’inizio del campionato Allegri sembrerebbe essere già sulla graticola.

Juventus, Bocca critica Allegri: “Colpa sua”

Juventus Milan Depay Barcellona
Allegri © LaPresse

Ancora deve iniziare la nuova stagione, ma Massimiliano Allegri riparte dalle dure critiche che gli erano state riservate già al termine della scorsa. Dopo aver chiuso l’anno senza trofei, nelle amichevoli precampionato di questa estate non si è vista una Juventus molto diversa, con i risultati che hanno deluso le aspettative. A mettere al centro dei problemi della Juventus il tecnico Allegri è il giornalista Fabrizio Bocca che in un post su Facebook scrive:

“Perché quasi nessuno ha il coraggio di dire e gridare forte che una Juve così brutta e inguardabile è soprattutto colpa di Max Allegri? Perché l’allenatore della Juventus è così intoccabile e incriticabile? La Juve non può avere sempre un alibi e non è accettabile che continui a giocare così male, senza mai diventare una vera squadra. C’è ancora un po’ di tempo, diciamo fino a fine agosto, poi però Andrea Agnelli dovrà fare il punto, e giudicare se è ancora possibile ottenere una Juve all’altezza del ruolo, oppure arrendersi all’evidenza che ha sbagliato a richiamare Allegri in panchina”. Dunque Massimiliano Allegri è chiamato a far ricredere il popolo juventino dopo una preparazione estiva deludente.