Inter, fumata bianca per Pinamonti al Sassuolo: i dettagli

Chiusa la cessione di Pinamonti dall’Inter al Sassuolo, nelle casse nerazzurre vanno venti milioni di euro, ora Raspadori vicino al Napoli

Si è concluso positivamente l’affare fra Inter e Sassuolo per il passaggio di Andrea Pinamonti in Emilia. Una trattativa nata da continui incontri negli scorsi giorni tra le due dirigenze, soddisfatte entrambe le società; un’accellerata si è avuta nell’incontro di ieri sera a cena tra il direttore generale Carnevali, Marotta e Ausilio ostentando ai giornalisti presenti sorrisi di imbarazzo che nascondevano l’intesa ormai raggiunta.

L'attaccante Andrea Pinamonti
L’attaccante Andrea Pinamonti ©Lapresse

I nerazzurri incassano dunque una somma importante che potrebbe essere a investita nel reparto difensivo, gli emiliani invece utilizzeranno circa la metà del denaro ricavato dalla cessione di Gianluca Scamacca ai londinesi del West Ham, a questo punto il centravanti della Nazionale azzurra Giacomo Raspadori ormai è sempre più diretto verso Napoli e sarà rimpiazzato proprio dall’ex attaccante nerazzurro.

Calciomercato Sassuolo, per Pinamonti c’è una clausola ma non la recompra

Andrea Pinamonti Empoli
Il centravanti Andrea Pinamonti verso Sassuolo ©Lapresse

Secondo quanto raccolto da ‘Calciomercato.it’,  i nerazzurri hanno dunque finalmente trovato l’accordo economico con l’uomo-mercato del Sassuolo Giovanni Carnevali per la cessione del giovane centravanti originario di Cles in Trentino, autore di un’ultima stagione molto positiva con la maglia dell’Empoli agli ordini di mister Aurelio Andreazzoli.

La richiesta della Beneamata di 20 milioni per l’attaccante considerato in esubero dal tecnico Simone Inzaghi, è stata finalmente soddisfatta da parte del Sassuolo; i nerazzurri che evidentemente credono ancora nell’esplosione del ragazzo avevano tentato di convincere il Sassuolo ad inserire una clausola di recompra futura fissata sui 30 milioni di euro; recompra che si vocifera non sarà inserita, si parla invece di un inserimento di una clausola rescissoria da aggiungere all’ingaggio di  2.5 milioni di euro. Le visite mediche potrebbero essere già organizzate nelle prossime ore e fissate per la giornata di domani.

Giacomo Indiveri