Al Milan a zero: l’ex Napoli subito da Pioli

Il mercato del Milan può riservare ancora alcune sorprese da qui a fine agosto: ecco il colpo a sorpresa, arriva subito gratis

L’arrivo di Charles De Ketelaere ha certamente monopolizzato l’attenzione ma il calciomercato estivo del Milan è molto lontano dall’essere considerato chiuso. I rossoneri dovranno infatti ancora operare in alcune zone del campo dove Stefano Pioli ha richiesto nuovi innesti. Le occasioni potrebbero arrivare nelle prossime settimane, in attesa che il ‘Diavolo’ esordisca questa sera a San Siro contro l’Udinese.

Ghoulam Milan
Stefano Pioli © LaPresse

Tra i ruoli da coprire resta quello del vice di Theo Hernandez sulla corsia mancina di difesa. Ballo Tourè non ha convinto a pieno la dirigenza rossonera ed in tal senso una sorpresa, nel lungo elenco degli svincolati, potrebbe vedere l’ex Serie A fare ritorno per vestire la maglia dei campioni d’Italia.

Al Milan gratis: ecco il vice Theo Hernandez

Ghoulam Milan
Theo Hernandez © LaPresse

Nonostante il contratto in scadenza il 30 giugno 2025, Fodè Ballo-Tourè potrebbe lasciare il Milan. L’intenzione di Maldini e Massara è quella di regalare a Pioli un profilo di maggiore qualità ed esperienza, nell’eventuale indisponibilità di Theo Hernandez nel corso della stagione. Ed il nome un pò a sorpresa potrebbe essere una vecchia conoscenza del calcio italiano, protagonista per otto stagioni con la maglia del Napoli. Si tratta di Faouzi Ghoulam, terzino algerino classe 1991 che è rimasto svincolato dopo la scadenza con la società di De Laurentiis.

Il 31enne potrebbe diventare un obiettivo concreto per il ‘Diavolo’ ma, intanto, si sta allenando da solo. In attesa di conoscere quale sarà la sua prossima squadra dopo la lunga avventura in azzurro. Tutto dipenderà da Ballo-Tourè: se Maldini riuscirà a cedere l’ex terzino del Monaco, allora l’ipotesi Ghoulam potrebbe concretizzarsi.

Ghoulam Milan
Faouzi Ghoulam © LaPresse

Anche a causa degli infortuni, nella scorsa stagione Ghoulam ha collezionato 16 presenze complessive con soli 423′ in campo agli ordini di Spalletti.