“Che finaccia”: Inzaghi e l’Inter sotto accusa, cosa sta succedendo

Il mercato tiene banco, l’Inter e Inzaghi finiscono sotto accusa e i tifosi si scagliano contro i nerazzurri: cosa sta succedendo

Obiettivo principale: non cedere nessun big. L’Inter finora è riuscita nella missione che garantire ad Inzaghi la conferma di tutti i titolari della scorsa stagione, Perisic a parte, ma a due settimane dalla fine del calciomercato tutto può ancora succedere.

Marotta
Marotta © LaPresse

Marotta e Ausilio sanno che davanti ad una offerta importante, Zhang potrebbe dare il via libera per una cessione eccellente ed allora stanno provando a incassare il tesoretto necessario a mettere in sicurezza il bilancio senza far perdere di competitività alla rosa. La strategia è semplice: cedere i calciatori in esubero o giovani che al momento non rientrano nei piani dell’allenatore. Pinamonti è già andato al Sassuolo, prestito con obbligo di riscatto per una cifra intorno ai venti milioni di euro.

Il prossimo addio dovrebbe essere quello di Cesare Casadei. Diciotto anni, non ha ancora debuttato in prima squadra ma ha già conquistato gli scouting del Chelsea. Per lui è pronta un’offerta tra i 15 e i 20 milioni di euro e l’intenzione della società nerazzurra è di dare il via libera alla cessione. Una trattativa che ha scatenato i tifosi interisti, tanto che Casadei è entrato nelle tendenze di Twitter. Critiche al club e anche al tecnico, colpevole di non aver avuto il coraggio di provare il giovane centrocampista.

Inter, Casadei va al Chelsea: quante critiche

Casadei
Casadei © LaPresse

Se Inzaghi è messo sotto accusa, non va meglio alla società. Anzi, la maggioranza delle critiche sono rivolte proprio alla proprietà, colpevole di non essere in grado di garantire una stabilità economica senza cessioni.

Così se un utente scrive che “qualche domanda sulla gestione dei giovani da parte di Inzaghi me la farei”, un altro mostra tutta la sua insoddisfazione: “Che finaccia”. C’è chi prova a difendere il club, parlando di operazione che evita addii eccellenti, ma non manca chi ci va giù pesante: “Proprietà scellerata e senza progettualità”.

Ecco alcuni tweet sull’argomento: