Sampdoria-Juventus, i bianconeri non sfondano: Allegri deve già rincorrere

Siamo alla seconda giornata, e la Juve si è già fermata. Al termine di una gara dai due volti – abulica nel primo tempo, molto meglio nella ripresa – i bianconeri non vanno oltre lo 0-0 sul campo di un’ottima Sampdoria, che nella prima frazione ha creato più di un grattacapo all’undici di Allegri. Nella prima frazione, nelle fasi iniziali, il Doria colpisce anche una traversa con Leris, che si fa deviare il tiro da un ottimo Perin, sempre attento quando chiamato in causa.

Formazione Juventus
Formazione Juventus © LaPresse

Nel secondo tempo, dopo un equilibrio durato 10-15′, la Juve sale in cattedra mostrando per lo meno voglia di portarla a casa. I bianconeri vanno anche in gol al 65′ col discusso Rabiot, ma il VAR annulla per un precedente fuorigioco di Dusan Vlahovic. Nel finale Allegri getta nella mischia anche Moise Kean e Rovella, ma il risultato non cambia nonostante una grande occasione per Kostic, fermato da un grande Audero in pieno recupero. Finisce 0-0, Allegri deve già rincorrere le rivali…

Serie A, Sampdoria-Juventus 0-0: il tabellino

Dusan Vlahovic in azione
Dusan Vlahovic © LaPresse

Sampdoria (4-5-1): Audero; Bereszynski, Colley, Ferrari, Augello (27’ s.t. Murru); Leris, Rincon (22’ s.t. Verre), Vieira (33’ s.t. Depaoli), Sabiri, Djuricic (27’ s.t. Villar); Caputo (33’ s.t. Quagliarella).
Allenatore: Giampaolo

Juventus (4-3-3): Perin; Danilo, Rugani, Bremer, Alex Sandro (1’ s.t. De Sciglio); McKennie (16’ s.t. Miretti), Locatelli (dal 39’ s.t. Rovella), Rabiot; Cuadrado (32’ s.t. Kean), Vlahovic, Kostic.
Allenatore: Allegri

Arbitro: Abisso della sezione di Palermo.

Ammoniti : 42’ p.t. Djuricic (S), 44’ s.t. Alex Sandro (J), 17’ s.t. Leris (S), 43’ s.t. Verre (S), 46’ s.t. Rovella (J).