Pioli alla vigilia di Milan-Bologna: Leao e il mercato, c’è l’annuncio

Dopo il pareggio di Bergamo il Milan tornerà a San Siro dove arriverà il Bologna. Le attenzioni però sono tutte sul futuro di Rafa Leao

Dopo la discreta gara contro l’Atalanta, sulla strada di Stefano Pioli si presenta il Bologna di Arnautovic. Una partita ricca di insidie, con una squadra alla ricerca di punti dopo un pareggio e una sconfitta nelle prime due giornate. Nonostante l’importanza del match, però, molti discorsi ruotano attorno a Rafael Leao, su cui pendono parecchie voci di mercato, specie legate al Chelsea.

Leao e il calciomercato: parla Pioli in conferenza stampa
Rafa Leao è ancora al centro del mercato © LaPresse

SU LEAO: “Non ho altro pensiero che la partita di domani. Leao deve pensare di migliorarsi. Non sto allenando un giocatore col pensiero di poterlo perdere, anche perché lui ha sempre l’atteggiamento giusto. Disturbato dalle voci? No per quello che sto vedendo io. Per come si sta allenando non vedo un ragazzo nervoso o preoccupato. È giusto che Rafa pensi continuamente a migliorarsi e lo sta facendo”. 

Milan-Bologna: Pioli si espone sulla formazione

Milan-Bologna, Pioli parla di Leao
Stefano Pioli © LaPresse

Dopo i discorsi di mercato, si è passati più nel concreto alla sfida di domani, che potrebbe essere la grande chance dal primo minuto per l’acquisto principe della campagna acquisti rossonera, Charles De Ketelaere. “Può essere che sia arrivato il suo momento, un po’ di tempo gli va lasciato. Ci darà tante soddisfazioni, nel suo ruolo ho tante scelte, vedremo di partita in partita”.

IN ATTACCO E IN DIFESA: “Domani titolare Giroud o Origi. Kjaer sta molto meglio, presto potrà giocare dall’inizio. Gabbia è molto affidabile, siamo al completo. Hernandez, Tomori, Kalulu e i due di centrocampo difficili da sostituire? Diventa difficile per chiunque giocare sempre. Le rotazioni saranno mirate per migliorare la squadra”.