Sussulto Juve sul mercato: “Paredes? Ecco cosa è necessario”

Le parole dell’amministratore delegato della Juventus, Maurizio Arrivabene, sui giochi di mercato conclusivi della sessione estiva pronunciate nel pre-partita contro la Roma

Si prospetta una serata dalle grandi emozioni quella dell’Allianz Stadium di Torino, dove la Juventus ospiterà la Roma nel primo vero scontro diretto della nuova stagione. Riflettori puntati soprattutto su Paulo Dybala, che ritorna sul terreno di gioco a strisce bianconere dopo appena un paio di mesi dal suo saluto ufficiale.

Maurizio Arrivabene ©LaPresse

Intanto, l’amministratore delegato della formazione allenata da Max Allegri, Maurizio Arrivabene, ha rilasciato importanti dichiarazioni relative alle operazioni di mercato conclusive di questa sessione estiva: “Saremo felici nel momento in cui riusciremo a realizzare tutte le uscite che abbiamo intenzione di fare al fine di bilanciare l’aspetto sportivo con quello finanziario. In entrata il sipario è aperto e parliamo di parecchi giocatori. Ma alla fine di ogni atto, ci sono delle uscite. A seguire ci saranno altre entrate, e così via. Stiamo trattando anche per Paredes, ma è necessario che vengano concluse le uscite di cui stavo parlando per poter anche solo pensare ad altre entrate”.

Dal mercato all’infermeria, Arrivabene fa gli interessi della Juve

Leandro Paredes ©LaPresse

Dietro il gergo metaforico in stile teatrale, Arrivabene ha dunque tenuto a precisare che il centrocampista argentino non arriverà a meno che non si chiuda il quadro delle cessioni. Quanto alla questione infortuni, l’a.d. ha poi aggiunto: “La pressione vera non viene dal campo quanto dall’infermeria che contiamo di svuotare quanto prima. Bisogna guardare avanti mostrando umiltà da parte della dirigenza e mettendo la Juventus sopra ogni cosa”.