La Juventus bussa dai rivali: proposta rispedita al mittente

La Juventus di Massimiliano Allegri avrebbe chiesto alla Fiorentina il cartellino di Igor, difensore centrale: le ultimissime notizie di calciomercato sui bianconeri

La Juventus di Massimiliano Allegri si prepara al turno infrasettimanale che la vedrà impegnata in casa contro lo Spezia di Luca Gotti dopo il risultato maturato sabato pomeriggio, sempre all’Allianz Stadium, con la Roma di Josè Mourinho.

Juventus, Allegri su Igor
Allegri ©LaPresse

I bianconeri, nonostante 60 minuti travolgenti, non sono riusciti ad andare oltre il pareggio con i giallorossi dello Special One e la delusione, dopo una prestazione di questa caratura, si nota in casa Juventus, che ora deve tornare a premere l’acceleratore e riprendersi i tre punti che mancano dalla sfida di ferragosto con il Sassuolo di Alessio Dionisi. Non solo, anche in sede di calciomercato la Juventus sta lavorando per consegnare a Massimiliano Allegri gli ultimi rinforzi in vista dei tour de force previsti in questa anomala stagione condizionata dalla presenza del mondiale a cavallo fra i mesi di novembre e dicembre.

Arek Milik, centravanti polacco, è arrivato alla Continassa nei giorni scorsi e già sabato ha fatto il suo esordio con la casacca bianconera, ma non dovrebbe essere l’ultimo colpo dell’estate juventina. Nel mirino continua infatti ad esserci Leandro Paredes ed occhio al nome di Igor, difensore centrale della Fiorentina di Vincenzo Italiano che, tatticamente, farebbe molto comodo alla Vecchia Signora vista la sua duttilità nell’agire anche come braccetto di sinistra in una difesa a tre.

Calciomercato Juventus, i bianconeri ci provano per Igor

Igor, valutato circa 15 milioni di euro dalla Fiorentina, sarebbe quindi un obiettivo di calciomercato della Juventus di Massimiliano Allegri che potrebbe mettere sul piatto il cartellino di Daniele Rugani e un conguaglio economico per convincere la Viola a lasciar andare il brasiliano. Il club toscano però sembra assolutamente non intenzionato ad accettare un’offerta di questo tipo, considerando anche i rapporti non proprio idilliaci fra le due società.