Inter, sfuma la pista all’ultimo: accordo con Guardiola

I nerazzurri devono dire addio ad una delle alternative principali per la difesa, il tempismo ha giocato in favore del City del tecnico ex Barcellona

L’intenzione maturata dal presidente Zhang di bloccare il trasferimento in entrata di Francesco Acerbi dalla Lazio ha stravolto di fatto i piani dell’Inter in questa fase finale di mercato. Salvo clamorosi ripensamenti o l’imboccatura di strade alternative, Simone Inzaghi non potrà vantare del difensore aggiuntivo di cui sembrava avere tanto bisogno per fare del sano turnover dopo la dipartita di Ranocchia.

Manuel Akanji ©LaPresse

Un quadro del tutto inatteso, ritenuto impensabile fino a qualche settimana fa quando le voci correvano veloci anche sul possibile affare a parametro zero Manuel Akanji. Oggi anche il difensore svizzero, posto ai margini tattici del progetto Dortmund con cui era in scadenza nel 2023, è certo di non vestire nerazzurro neppure nel prossimo futuro. Nelle ultime ore, secondo quanto riportato da ‘The Athletic’, è giunta un’offerta da parte del Manchester City da 17,5 milioni di euro che il club tedesco sarebbe in procinto di accettare formalmente.

Calciomercato Inter, anche Akanji nella lista degli obiettivi sfumati

Manuel Akanji ©LaPresse

Akanji si aggiunge anche all’altro difensore Trevoh Chalobah, blindato dal Chelsea, nella lista degli obiettivi sfumati sotto gli occhi della dirigenza nerazzurra in questa strana sessione di mercato. Senza neppure dimenticare il testa a testa con la Juventus per Bremer e la bandiera bianca su Dybala, poi finito alla Roma.