Non si muove dalla Juve: per Allegri è un punto fisso

Il difensore è sempre più centrale nel progetto bianconero e non c’è alcuna intenzione di lasciarlo andare, prossimamente si discuterà del rinnovo

Ha sempre vestito maglie importanti, cariche di pesanti responsabilità. Prima il Santos, poi il Porto e il Real Madrid, quindi il Manchester City ed infine la Juventus. A Torino ci è arrivato silenziosamente, senza andare troppo sotto la luce dei riflettori ma con un obiettivo specifico: guadagnarsi la fiducia dell’intero ambiente bianconero.

Danilo ©LaPresse

Per Danilo così è stato: sin dalle prime uscite sotto la guida di Sarri, ricoprendo il ruolo naturale di terzino destro, ha manifestato grande dedizione ed impegno fino a strappare titolarità pesanti con Pirlo in qualità di difensore centrale. Da lì il brasiliano ha dimostrato grande versatilità, duttilità e malleabilità in ogni situazione di gioco, da quella di copertura a quella di impostazione e maggiore spinta. Il suo profilo è divenuto un jolly difensivo a tutti gli effetti, caratteristica che ha trovato la sua consacrazione nella passata stagione nonostante un rendimento complessivamente altalenante da parte del resto della rosa a disposizione di Allegri.

Calciomercato, Danilo importantissimo: è tempo di rinnovo

Danilo ©LaPresse

Oggi il tecnico sa di non poter fare a meno di lui e per questo motivo ha spinto la dirigenza bianconera a scacciare preventivamente tutte le voci di mercato ronzategli attorno nei mesi appena trascorsi. Danilo non è in vendita, con i dovuti omaggi a realtà assolute come Barcellona e Bayern Monaco. Perciò, a conti fatti e con altre due stagioni scarse residue previste da contratto, Danilo potrebbe essere blindato ufficialmente dalla Juventus quanto prima a mezzo di un rinnovo spezza-voci.