Fiorentina-Juventus, scoppia la polemica: “È ridicolo”

Fiorentina-Juventus ha lasciato strascichi e polemiche, soprattutto nell’ambiente bianconero: l’attacco è durissimo

La Juventus continua a fare fatica. Anche con la Fiorentina, così come già accaduto contro la Sampdoria prima e la Roma poi, la squadra di Massimiliano Allegri non va oltre il pari. La vittoria sullo Spezia è stata una breve parentesi che non ha convinto: ecco perchè le critiche sulla ‘Vecchia Signora’ tornano con prepotenza.

Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Dopo una sontuosa sessione di calciomercato, la Juventus non sta rispettando le aspettative e sul banco degli imputati è tornato ad esserci Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese ha subito l’ennesimo importante attacco: ecco cosa sta succedendo.

Allegri asfaltato: “È inaccettabile”

Juventus Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Il direttore di ‘Telelombardia’, Fabio Ravezzani, è tornato a parlare su Twitter con un chiaro messaggio che mette al centro la Juventus di Massimiliano Allegri. L’ennesima prestazione poco convincente, stavolta con la Fiorentina, ha spinto il giornalista a criticare aspramente le scelte dell’allenatore della ‘Vecchia Signora. “Allegri deve capire che continuare a dirsi soddisfatto per le prestazioni della Juve lo rende solo ridicolo. L’attacco di Ravezzani prosegue poi, con parole durissime per il tecnico livornese: “Allegri riconosca che c’è molto da migliorare nel gioco. E a dare già per senza speranze la trasferta di Parigi è inaccettabile per chi allena un club glorioso come quello bianconero”. ù

Allegri torna al centro delle critiche e delle polemiche, con la Juventus che ha fino a questo momento collezionato 9 punti in cinque giornate di campionato. Un inizio zoppicante e molto poco convincente soprattutto dal punto di visto del gioco dei bianconeri che stenta a decollare.

Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

La parola adesso passerà al campo, con la Juventus chiamata a dare risposte convincenti già nel prossimo big match di Champions League contro il PSG.