Ore contate, Allegri trema: c’è già l’erede!

La Juventus si prepara al big match in casa del PSG: Allegri può già essere sostituito, spunta una condizione

Il pareggio con la Fiorentina ha nuovamente rallentato il cammino della Juventus in Serie A. 9 punti in 5 giornate e già due lunghezze di distacco su Milan e Napoli (a -4 dall’Atalanta capolista). In tal senso, anche dal punto di vista del gioco le critiche alla squadra di Allegri, e all’allenatore livornese in particolare, non sono mancate.

Allegri Pochettino
Massimiliano Allegri ©LaPresse

La Juventus è legata al tecnico toscano da un ricco contratto firmato fino al 30 giugno 2025. Un legame difficile, pur volendolo, da sciogliere. Anche se il calcio, si sa, è fatto di risultati. E quelli portati a casa nell’ultimo anno e mezzo dai bianconeri sono stati assolutamente deludenti.

Allegri Pochettino
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Il calciomercato estivo ha regalato forze fresche e talenti purissimi ad Allegri che questa sera affronterà il PSG in una gara complicatissima, all’esordio stagionale in Champions League. La gara contro la squadra di Galtier dirà tanto sul futuro della Juventus e di Allegri. Le parole in conferenza con le quali ha elogiato i francesi, considerandoli i favoriti per la vittoria finale in Europa, non hanno fatto troppo piacere ai tifosi. E la squadra di Allegri è chiamata ad una grande prestazione: così il tecnico potrà tenersi stretta la panchina della ‘Vecchia Signora’.

Perchè, in caso di debacle, l’allenatore livornese potrebbe anche essere esonerato. Ed in casa Juventus c’è già un nome in particolare che piace, che potrebbe prendere le redini della squadra. Si tratta di Mauricio Pochettino, reduce dall’ultima esperienza proprio con il PSG terminata alla fine della scorsa stagione e rimpiazzato da Galtier. Servirà dare risposte importanti, al di là del risultato. Ma se il tonfo fosse davvero molto rumoroso, allora Allegri rischierebbe davvero di salutare i bianconeri con l’argentino, svincolato e pronto a subentrare.

Pochettino Juventus
Mauricio Pochettino ©LaPresse

La parola passa al campo, il futuro di Allegri passerà inevitabilmente da PSG-Juventus: la sfida di questa sera dirà tanto sul cammino stagionale dei bianconeri.