Intreccio e doppio ‘indizio’: così Lukaku è tornato all’Inter

Al di là della sfida al Bayern Monaco, l’Inter aspetta il ritorno di Romelu Lukaku: ecco come il belga ha scelto di nuovo i nerazzurri

L’Inter ha stupito tutti nella sessione di calciomercato appena trascorsa. Un’estate bollente per i colori nerazzurri, con la ferma intenzione di provare a strappare lo scudetto al Milan campione in carica ed apporre la seconde stella sulla maglia. La ciliegina sulla torta è stata, manco a dirlo, il ritorno di Romelu Lukaku. Dopo un’annata deludente al Chelsea, il centravanti classe 1993 ha deciso di tornare dove ha vinto e convinto un pò tutti.

Lukaku
Romelu Lukaku © LaPresse

Franco Vanni, giornalista di ‘Repubblica’, ha scritto un significativo post sul proprio profilo Twitter e che mette in primissimo piano l’Inter e soprattutto il ritorno di Romelu Lukaku in nerazzurro.

Lukaku-Inter: “Incrocio irripetibile”

Lukaku
Romelu Lukaku © LaPresse

Dopo aver lasciato il club di Steven Zhang nell’estate 2021 per 113 milioni di euro, Marotta e Ausilio sono riusciti a riportare il talento belga in Serie A, alla corte di Simone Inzaghi. 8 milioni di euro per il prestito oneroso, più 4 di bonus (solo in caso di vittoria dello scudetto): a giugno, poi, si parlerà dell’eventuale riscatto. Ma il colpo di coda firmato dalla dirigenza nerazzurra è stato notevole e adesso Inzaghi aspetta con ansia il ritorno tra i disponibili di ‘Big Rom’ dopo l’infortunio. Un Lukaku-bis che Vanni prova a spiegare così. Se Abramovich non avesse ceduto il Chelsea, probabilmente Lukaku non sarebbe all’Inter. Se Tuchel fosse stato esonerato prima, probabilmente Lukaku non sarebbe all’Inter”.

Il giornalista conclude poi il suo intervento sottolineando l’eccezionalità della situazione, con il doppio incastro che ha permesso ai tifosi nerazzurri di riabbracciare il centravanti grande trascinatore nell’ultimo scudetto interista: “Col tempo, si comprende come il ritorno di Lukaku a Milano sia frutto di un irripetibile incrocio di fattori“.

Lukaku
Thomas Tuchel © LaPresse

In questo inizio di stagione, la punta nerazzurra ha segnato 1 gol e firmato 1 assist vincente nelle tre apparizioni in Serie A, con 227′ in campo.