Il Milan espugna Marassi col brivido: Leao tradisce Pioli

Vittoria sofferta e di misura per il Milan contro la Sampdoria a Marassi: decide la rete di Olivier Giroud su rigore, espulso Rafael Leao

Serata complicata per il Milan. I rossoneri guidati da Pioli sono riusciti a conquistare i tre punti contro la Sampdoria targata Giampaolo ed espugnare Marassi, ma non senza soffrire. Eppure le cose si erano messe molto bene sin dai primi minuti di gioco della gara. Ne passano soltanto 6, infatti, e il ‘Diavolo’ agguanta il vantaggio con Junior Messias, il quale sblocca il match battendo Audero da due passi (con la complicità del portiere blucerchiato).

Sampdoria Milan Leao
Sampdoria-Milan © LaPresse

Poi, al 20esimo, arriva il raddoppio firmato Charles De Ketelaere, a cui però poco dopo viene negata la gioia del primo gol in maglia rossonera. L’arbitro Fabbri, con l’aiuto del Var, annulla la rete del belga per un fuorigioco precedente di Giroud. La ripresa, invece, comincia subito nel peggiore dei modi per i lombardi. Leao, già ammonito, colpisce il volto di Ferrari in rovesciata e il direttore di gara estrae il secondo giallo. Un’espulsione che costa carissimo al Milan, considerando che l’attaccante portoghese sarà costretto a saltare il Napoli al prossimo turno. La situazione si complica ulteriormente quando, al 57esimo, Djuricic supera Maignan in uscita e insacca la sfera rimettendo la contesa in equilibrio.

Serie A, Sampdoria-Milan 1-2: marcatori e classifica

Sampdoria Milan Leao
Giroud © LaPresse

Ma bastano dieci minuti al Milan per tornare in vantaggio, grazie ad un’ingenuità di Villar. Lo spagnolo tocca il pallone in area con la mano (braccio molto scomposto): Fabbri va a rivedere l’azione al Var, dopodiché decide di assegnare il penalty ai rossoneri. Sul dischetto si presenta Giroud, che con freddezza spiazza Audero. Nel finale espulsi anche Giampaolo e un componente dello staff tecnico della Sampdoria per proteste. Da evidenziare, inoltre, il debutto di Vranckx, entrato al posto di Pobega nel secondo tempo. Il Milan, salvato dal palo colpito da Verre al minuto 87, esce dallo Stadio Luigi Ferraris col bottino pieno. Resta, però, la nota stonata del rosso a Leao.

Sampdoria-Milan 1-2: 6′ Messias (M), 57′ Djuricic (S), 67′ rig. Giroud (M)

CLASSIFICA SERIE A: Napoli* punti 14, Milan* 14, Atalanta 13, Inter* 12, Udinese 10, Roma 10, Torino* 10, Juventus 9, Lazio 8, Salernitana 6, Fiorentina 6, Sassuolo 6, Hellas Verona 5, Spezia* 5, Empoli 4, Bologna 3, Lecce 2, Sampdoria* 2, Cremonese 1, Monza 0.

*Una partita in più