Flop Juventus, l’addio finanzia il colpo da 30 milioni

La Juventus inizia a tirare le somme ed è pronta a mettere sul mercato un flop: finanzierà il colpo da 30 milioni

Sprofonda in un vero e proprio incubo la Juventus dopo la sconfitta di ieri in Champions League contro il Benfica. I bianconeri hanno iniziato male la stagione sia in campionato che in Europa e la posizione di Massimiliano Allegri continua a essere molto criticata dai tifosi. Nel frattempo la società inizia anche a pensare su quali giocatori continuare a investire e quali invece sacrificare.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus ©LaPresse

Della seconda lista sembrerebbe fare parte Weston McKennie, centrocampista che continua a deludere con la Juventus. La sua partenza potrebbe portare alle casse bianconere circa 30 milioni di euro, che potrebbero essere investiti per il colpo in Serie A.

Calciomercato Juventus, McKennie finanzia il colpo Frattesi

Frattesi Juventus
Davide Frattesi © LaPresse

Un sacrificio necessario quello di Weston McKennie sul mercato per rialzare la Juventus e investire su nuovi profili promettenti. Infatti con i 30 milioni della possibile cessione del centrocampista americano la Juventus potrebbe investire su Davide Frattesi.

Il centrocampista è nel mirino della Juventus, così come in quello della Roma, da diverso tempo. Il Sassuolo lo valuta circa 25-26 milioni, quanto ricavato dalla cessione di McKennie. Dunque una rivoluzione a centrocampo necessaria per una Juventus che sta deludendo su tutti i fronti.