Rottura con Inzaghi: 40 milioni e l’Inter lo vende

Inizio da incubo per l’Inter con una nuova sconfitta rimediata in casa dell’Udinese: rottura totale in vista di gennaio, la situazione

Un doppio cambio a sorpresa a fine primo tempo: secondo Simone Inzaghi la sua scelta è stata ben precisa visto che i due erano ammoniti. Tra questi anche il centrale Alessandro Bastoni che non sta attraversando minimamente un periodo di forma eccellente.

inzaghi simone
inzaghi simone © LaPresse

Lo stesso Alessandro Bastoni avrebbe litigato con Simone Inzaghi dopo il cambio di Udine con un possibile addio dopo la sua permanenza in maglia nerazzurra. Per quanto riguarda il suo rinnovo sembra ormai sempre più difficile, mentre Manchester City e Tottenham si sono fatte avanti.

La scadenza del suo contratto è a giugno 2024 con il prezzo che scende sempre di più arrivando anche a quota 40 milioni di euro dopo le prestazioni negative. Una situazione da monitorare attentamente in questo avvio di stagione che si fermerà a cavallo tra Novemebr e Dicembre a causa del Mondiale in Qatar.

Inter, Bastoni può andar via

bastoni
bastoni © LaPresse

Uscito infuriato alla Dacia Arena, lo stesso Alessandro Bastoni è stato sostituito a causa dell’ammonizione già rimediata nel primo tempo. Una scelta dura per Simone Inzaghi che ha spiegato in maniera semplice la sua decisione, che a molti è sembrata azzardata. Il Tottenham aveva chiesto informazioni a lungo in estate con Antonio Conte che lo vorrebbe avere subito nuovamente a sua disposizione dopo l’avventura condiviso ai tempi dell’Inter.

Maglia Inter

Prezzo Di Listino:
42,90 €
Nuova Da:
42,90 € In Stock
acquista ora