Milan, senti Leao: “Primi anni difficili. Ora ringrazio Pioli e Ibra”

Il gioiello del Milan si è raccontato al magazine ‘Outpump’ ai cui microfoni ha rivelato diversi retroscena: non solo sulla sua avventura in rossonero

L’attaccante del Milan Rafael Leao è tornato a parlare e lo ha fatto ai microfoni di ‘Outpump’, rivista che tratta moda, musica e diversi altri argomenti. Il portoghese, selezionato come uomo copertina, ha parlato di argomenti di ogni sorta: dall’avventura rossonera all’aspetto personale.

Leao Milan
Rafael Leao © LaPresse

“Quando cresci in un quartiere difficile è impossibile farsi vedere: attraverso ciò che faccio oggi, dal calcio alla musica e la moda, voglio mostrare ai bambini del mio quartiere e di quartieri simili che ce la possono fare. Non bisogna scordarsi da dove si viene”.

Leao non si nasconde: “Porte alternative”

 Leao
Rafael Leao © LaPresse

Leao rivela: “Non potrò vivere sempre di calcio giocato, mi sto aprendo porte alternative (musica, moda) legate agli ambiti che mi stimolano di più”. Si entra poi nel vivo con la sua esperienza con la maglia del Milan, dopo essere arrivato a Milanello nell’estate 2019 dal Lille: I primi due anni al Milan sono stati difficili, venivo dalla Francia dove tutto era più piccolo e diverso. Se arrivi al Milan sai che devi essere un vincente, molte leggende hanno vestito la tua maglia vincendo tanti trofei. Ora sono diventato un’altra persona ed un altro giocatore, sono stati fondamentali la mia famiglia, mister Pioli e Ibrahimovic“.

Proprio sul gigante svedese, il lusitano ha parole al miele: Zlatan è un esempio, me lo tengo vicino tutto i giorni. Mi ha insegnato l’importanza di chiede e rimanere concentrati anche fuori dal campo. Ogni volta che possiamo parliamo, come uomini non come professionisti o colleghi”.

Leao Milan
Giroud, Ibrahimovic e Leao © LaPresse

Parentesi finale sul suo ruolo nella nazionale portoghese: “Voglio essere protagonista, sfruttare ogni opportunità a disposizione e meritarmi il posto da titolare nel Portogallo. Se vinceremo sarà molto bello”.