Senza Champions addio obbligato per l’Inter: va al Real

Una delle squadre più in crisi del campionato è indubbiamente l’Inter. Ancelotti è pronto a trarre beneficio da questa situazione

In casa Inter, c’è poco da dire, grava una brutta crisi. Infatti le due squadre da cui ci aspettava di più in questa serie A (Juve e Inter) stanno seriamente faticando a trovare la continuità di risultati e prestazioni richiesti dalle rispettive dirigenze.

Simone Inzaghi rischia di perdere Barella
Simone Inzaghi ©LaPresse

Nei momenti di crisi ci sono sempre grandi opportunità e Carlo Ancelotti spera, calcisticamente parlando, che tale situazione continui. Questo perché chiaramente si potrebbero liberare dei top player vogliosi di misurarsi con panorami internazionali con una certa continuità. Simone Inzaghi quindi dovrà fare di tutto affinché l’Inter non venga sbattuta fuori dalla Champions League e soprattuto possa qualificarsi a quella del prossimo anno. Il cammino tra campionato e coppa per ora non sta assolutamente convincendo e la piazza comincia a scaldarsi, nonostante la rinnovata fiducia della dirigenza e di una buona fetta di tifoseria. Gli “artigli” di Carlo Ancelotti sono pronti a depredare in casa Inter.

Senza Champions Barella in saldo

Nicolò Barella obiettivo del Real Madrid
Nicolò Barella ©LaPresse

Rimanere fuori dalla Champions League potrebbe voler dire rinunciare a Nicolò Barella. Il talento di 25 anni infatti è uno dei pallini fissi di Carlo Ancelotti e un’eventuale eliminazione dal trofeo continentale permetterebbe ai Blancos di ottenere il centrocampista in saldo. Il giocatore sardo infatti ha l’età perfetta per compiere un salto di qualità e, anche se il contratto è in scadenza nel 2026, l’Inter potrebbe trovarsi a fare i conti con la volontà del calciatore. La valutazione attuale si aggira attorno agli 80 milioni di euro e Ancelotti spera di tirare sul prezzo in caso di “fallimento” nerazzurro.

Inutile dire che se, oltre all’eliminazione dalla Champions 22/23, l’Inter non dovesse neanche qualificarsi a quella del prossimo anno, allora le speranze di trattenere Nicolò Barella potrebbero abbassarsi sensibilmente.  Carlo Ancelotti tuttavia non è il solo a bramare il centrocampista che ha collezionato 2 goal e 2 assist in 8 presenze, infatti c’è mezza Europa che farebbe carte false per ottenere le prestazioni sportive del ragazzo.