80 milioni: così Guardiola gela il Milan

Il calciomercato del Milan può entrare già nel vivo: il Manchester City punta il pilastro di Pioli per giugno

La sconfitta con il Napoli è alle spalle, i pensieri del Milan di Stefano Pioli sono tutti rivolti alla prossima sfida di campionato dopo la sosta per le nazionali contro l’Empoli. Il ‘Diavolo’ è alle prese con diversi infortuni e acciacchi che potrebbero rendere, ancora più insidiosa, la trasferta in toscana.

Theo Hernandez
Pep Guardiola © LaPresse

Le attenzioni del club di via Aldo Rossi sono però tuttavia orientate già a quelle che tra gennaio e giugno potrebbero essere le operazioni di calciomercato per puntellare la rosa di Pioli.

Milan, attento: il City prepara la maxi offerta

Theo Hernandez
Gerry Cardinale e Paolo Maldini © LaPresse

Attenzione, però. Perché in vista dell’estate 2023, sulla strada di Maldini e Massara potrebbe pararsi il Manchester City di Pep Guardiola. L’allenatore spagnolo, dopo aver preso Haaland che si sta consacrando settimana dopo settimana a suon di gol in quel di Manchester, vuole un altro gioiello assoluto per puntare ai vertici del calcio europeo. Si tratta di Theo Hernandez, profilo assolutamente insostituibile per i campioni d’Italia che solo tre anni fa lo strapparono al Real Madrid per 20 milioni di euro. Adesso, però, la valutazione del laterale è triplicata, quasi quadruplicata. I rossoneri non intendono mollare la presa su Theo Hernandez per il quale chiederebbero non meno di 70-80 milioni di euro.

Il 24enne marsigliese è considerato un nome di assoluto spicco che piace a diversi top club europei. Ed i ‘Citizens’, da giugno, torneranno alla carica per strapparlo ai rossoneri. Con la giusta offerta, nonostante il muro che il Milan è disposto ad alzare, se ne potrebbe parlare: Maldini e Massara proveranno a resistere ma il futuro di Theo Hernandez potrebbe davvero essere in Premier League, alla corte di Pep Guardiola.

Theo Hernandez
Theo Hernandez © LaPresse

In questo inizio di stagione, Theo Hernandez ha collezionato 9 presenze tra campionato e Champions League, con 1 gol e 2 assist vincenti