La dirigenza del Barcellona ne fa fuori un altro: Inter vigile

Dopo la vicenda che riguarda Gerard Piqué, la dirigenza del Barcellona fa fuori un altro pezzo da 90 del club catalano

Con un avvio di stagione molto positivo in campionato ed in Champions League da parte del Barcellona, il club catalano pensa alle strategie per cercare di rinforzare e, sopratutto, ringiovanire la rosa a disposizione del tecnico Xavi. Dopo il caso di Gerard Piqué, non ritenuto più indispensabile dal tecnico, un altro pezzo da novanta sembra finito ai margini del progetto. A far la differenza in questo caso, è stata proprio la dirigenza blaugrana che ha messo il mister con le spalle al muro.

La dirigenza del Barcellona fa fuori un altro pezzo da novanta
Jordi Alba ©LaPresse

Il calciatore finito ai margini del progetto del club è Jordi Alba. Stando a quanto riporta il quotidiano spagnolo El Confidencial, in questo caso, però, non è stato il tecnico a non considerarlo più indispensabile ma, bensì, la società. Con l’acquisto di Marcos Alonso arrivato nel finale di mercato dal Chelsea e con l’esplosione del diciottenne Alejandro Balde, la dirigenza blaugrana spera di liberarsi del terzino spagnolo in modo di ringiovanire la rosa e liberarsi di un ingaggio molto importante.

Jordi Alba ai margini del Barcellona. La dirigenza se ne vuole liberare

La dirigenza del Barcellona fa fuori un altro pezzo da novanta
Xavi ©LaPresse

Sempre secondo lo stesso quotidiano ci sarebbe, addirittura, una campagna mediatica contro lo spagnolo. La dirigenza del club, infatti, avrebbe chiesto ai media che si occupano delle vicende del Barca, di aiutarli nel liberarsi del calciatore. Il ragazzo da parte sua, vuole rispettare il proprio contratto che scadrà il 30 Giugno 2024. Il calciatore era stato offerto all’Inter verso la fine del mercato, e chissà se i nerazzurri decidano di farsi sotto a Gennaio in caso di addio di Gosens. Nonostante non sia un titolare del Barcellona, Luis Enrique lo ha chiamato con la Spagna dove ovviamente ha risposto presente, segnando anche l’unico goal realizzato contro la Svizzera.

Con questa presa di posizione da parte della società, è difficile credere che il calciatore possa giocare con continuità al Barcellona. Xavi sta facendo tutto ciò che gli viene chiesto dalla dirigenza e, per questo, non si prospettano mesi molto facili per il ragazzo. Vedremo se alla fine tutta questa situazione, possa portare il calciatore a prendere in considerazione l’idea di lasciare il Barca e provare una nuova avventura, magari in un campionato diverso da quello spagnolo.