Colpo Ronaldo con 240 milioni: annuncio choc del presidente

Spunta un pazzesco retroscena di calciomercato riguardante Cristiano Ronaldo: il presidente dice tutto, 240 milioni di euro per CR7

Cristiano Ronaldo è stato al centro delle voci di calciomercato per tutta l’estate. L’asso portoghese, però, stavolta non è riuscito a cambiare maglia, come accaduto invece quando era in forza alla Juventus. Nonostante il duro lavoro e l’insistenza di Jorge Mendes, che ha provato a sondare il terreno anche in Serie A con Napoli e Milan, il campione di Madeira si è dovuto arrendere alla realtà dei fatti.

Ronaldo Manchester United Al-Hilal
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Nessun club partecipante di un certo spessore e partecipante alla Champions si è interessato concretamente al classe ’85. Ronaldo è, dunque, costretto a giocare in Europa League, oltre che abituarsi all’idea di non essere centrale nei piani del Manchester United. Difatti, mister Erik ten Hag non lo ha utilizzato finora come titolare in Premier, bensì solo in coppa. Un ridimensionamento evidente per la superstar che il 5 febbraio compirà 38 anni (fattore che inevitabilmente incide non poco). Ma qualcuno che voleva davvero Ronaldo nelle scorse settimane in realtà c’era. L’Al Hilal, nello specifico, si era fatto sotto concretamente per assicurarsi le prestazioni di CR7. Lo ha svelato direttamente il presidente del club Fahad ben Nafel, al canale youtube ‘Thamanya’: “È la verità, abbiamo trattato con Cristiano Ronaldo“.

Il presidente dell’Al-Hilal rivela: “Abbiamo trattato con Ronaldo”

Ronaldo Manchester United Al-Hilal
Ronaldo © LaPresse

Continua: “Il suo mancato arrivo non è dovuto ad un problema economico, l’Al-Hilal può acquistare tute le stelle del mondo. Il problema riguarda la decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport, che ci ha impedito di prendere nuovi giocatori. Nonostante tutto abbiamo continuato a trattare, cercando di ritardare le eventuali firme al momento successivo ad un eventuale annullamento della sanzione“.  Il noto quotidiano ‘As’, inoltre, riferisce che la società dell’Arabia Saudita aveva avanzato all’attaccante portoghese una ricchissima offerta da 242 milioni di euro totali per due stagioni. Ma l’Al-Hilal ha appunto subito il blocco del mercato per due sessioni da parte del Tribunale citato.