“Imbarazzante”: per l’Inter è diventato un caso

In questo momento di crisi nera per i nerazzurri, sul banco degli imputati ci sono tutti tecnico, giocatori e dirigenza: “Imbarazzante”

Momento di profonda crisi sta attraversando l’Inter in questa prima fase della stagione. Nonostante una buona campagna acquisti senza cessioni importanti, la squadra guidata da Simone Inzaghi non sembra trovare la quadra giusta. Sul banco degli imputati ci sono tutti, il mister, i calciatori e la dirigenza. La società si aspetta un rapido cambiamento per dare una svolta positiva a questa stagione.

Crisi nera per l'Inter. La società ritenuta colpevole
Steven Zhang ©LaPresse

Uno dei maggiori colpevoli è il tecnico piacentino Simone Inzaghi. Il mister è spesso accusato di non trasmettere la giusta grinta alla squadra e, soprattutto, di non essere molto lucido per quanto riguarda la gestione dei cambi a partita in corso. Una cosa importante da sottolineare, però, è la presa di posizione da parte della curva nerazzurra che si è schierata con il tecnico incolpando calciatori e dirigenza.

Inter in crisi, Mattioli: “Imbarazzante perdere Skriniar a zero”

Crisi nera per l'Inter. La società ritenuta colpevole
Milan Skriniar ©LaPresse

Il giornalista Mario Mattioli, intervenuto ai microfoni di ‘Radio Radio’, ha fatto il punto sulla situazione attuale dell’Inter, soffermandosi anche sulla possibilità di perdere Milan Skriniar a zero. Proprio sul difensore slovacco, ha dichiarato che “sarebbe un flop amministrativo imbarazzante perdere Skriniar a zero. Mi sembrerebbe strano per Marotta, non è uno che si fa mettere nel sacco così. Mi sembra una vicenda strana ed ermetica”. Sulla proprietà cinese ha aggiunto “non si è capito bene cosa vogliano fare”. Infine, ha concluso il proprio intervento parlando del momento del club affermando che “è indubbio che il momento dell’Inter è buio, nessuno di noi poteva immaginarlo”.

Situazione pericolosa quella relativa a Skriniar, con il ragazzo che vedrà scadere il proprio contratto il prossimo 30 Giugno. Insomma, periodo buio per l’Inter, sia in campo sia fuori dal campo, con la società che è chiamata a trovare una soluzione per non perdere il proprio perno difensivo a parametro zero. Chissà se questa settimana possa essere servita per avvicinarsi alle richiesto del calciatore. La cosa certa è che nel weekend si torna in campo ed Inzaghi, insieme ai calciatori, sono chiamati a dare una sterzata a questa stagione.