Anche la Roma sul fantasista in esubero: senza Abraham è corsa a tre

L’avvio sottotono del centravanti inglese in questa stagione preoccupa la Roma che si accoda a Juventus e Milan sul fantasista in uscita dal Liverpool la prossima estate

C’è qualcosa in Tammy Abraham che non è ancora scattato in questa stagione. Complice forse l’innesto di Paulo Dybala che sta segnando più di lui o forse quel breve infortunio che ha rallentato la ripresa del perfetto stato di forma. Senza dimenticare anche la pressione incombente di uno come Belotti che scalpita per prendersi la maglia da titolare.

Tammy Abraham ©LaPresse

In questo scenario, ben lontano dai fasti della passata stagione durante la quale il centravanti inglese è stato uno degli elementi più preziosi della rinascita della Roma di Mourinho, la dirigenza starebbe pensando al da farsi sul futuro. Nella lista degli obiettivi per la sessione estiva di mercato spunta per la prima volta il nome di Roberto Firmino, in uscita dal Liverpool, su cui già Juventus e Milan sono da tempo. Il profilo del fantasista brasiliano piace sia al tecnico che a Tiago Pinto, ma prima di poterci mettere seriamente le mani sarebbe necessaria l’uscita di Abraham. Una pista praticabile, a fronte di una scelta difficile.

Calciomercato, Firmino per Abraham con Juve e Milan alle spalle

Roberto Firmino ©LaPresse

L’inglese detiene ancora grande fiducia e per questo motivo resterà centrale al progetto giallorosso ancora per molto tempo. A fine stagione poi si deciderà. Intanto la Juventus lo sognava come ha sognato Depay, per donare quel tocco di qualità in attacco perso proprio dopo l’addio di Dybala. Quanto al Milan, la questione legata all’attacco è un pizzico più delicata: Ibrahimovic non ha intenzione di mollare l’osso, figurarsi uno come Giroud.