“Accordo con la Juventus”: c’è già il dopo Allegri

La situazione intorno al nome di Massimiliano Allegri resta delicatissima: arriva l’annuncio sull’erede, accordo molto vicino

La pesante sconfitta contro il Milan a San Siro riporta dubbi e incertezze sul futuro di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. Una prestazione insufficiente, per lunghi tratti del match, che ha visto i campioni d’Italia passare agevolmente grazie ai gol di Tomori prima e Brahim Diaz, poi.

Allegri
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Al centro delle critiche vi è ovviamente l’allenatore juventino che non è riuscito a dare un’identità convincente alla squadra: il club di Andrea Agnelli avrebbe già l’accordo con il suo sostituto.

Juventus, ecco l’erede di Allegri

Allegri
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Graziano Carugo Campi, su Twitter, ha lanciato una vera e propria bomba di mercato. La Juventus, ed in particolar modo Massimiliano Allegri, sono vicini ad una clamorosa svolta. Il club bianconero, infatti, non solo si starebbe muovendo per l’erede dell’allenatore toscano ma potrebbe aver già trovato l’accordo con il sostituto.La Juve potrebbe avere già l’accordo con il successore di Allegri. Ma non è detto che lui sia libero”. A questo punto sono diversi i nomi che stuzzicano la fantasia per la panchina della ‘Vecchia Signora’, alcuni molto complessi, altri meno.Spalletti? Conte? Deschamps? Mancini? Tra quelli liberi, Tuchel e Pochettino partirebbero solo durante la sosta, per rifare la preparazione”.

Adesso, dunque, è il tempo delle valutazioni anche se la società di Andrea Agnelli potrebbe già aver deciso di cambiare Allegri e chi sarà il nome scelto per rimpiazzarlo già, verosimilmente, a stagione in corso. Il rendimento della Juventus ha deluso sotto quasi ogni aspetto ed il recente ko di San Siro ha gettato ulteriori ombre sulla guida tecnica della squadra torinese.

Allegri
Didier Deschamps ©LaPresse

Settimane bollenti, quindi, in attesa della lunga sosta per il Mondiale in Qatar: la Juventus si avvicina all’erede di Massimiliano Allegri.