Crisi Juve, giocatori avvisati in diretta: “Hanno una tempistica”

L’ex capitano della Juventus ha commentato l’ultima disfatta della Juventus in casa del Maccabi

La Juventus perde 2-0 e, quel che è peggio, non convince. Purtroppo non è mai bello vedere le italiane fallire in campo internazionale, ma vederle giocare male forse è più doloroso. Ci sarebbero tante attenuanti per Allegri, ma il Maccabi Haifa non è certo il Bayern Monaco e tutti i tifosi si sarebbero aspettati tutt’al più un pareggio.

Di Maria esce dal campo infortunato
Di Maria, Rabiot e Vlahovic ©LaPresse

Il primo tempo è stato dominato dai padroni di casa, con una Juventus che è riuscita a fare il primo e unico tiro nei minuti finali. Il secondo tempo è cominciato con un piglio leggermente più “spinto”, ma anche qui non si può dire che i ragazzi di Allegri abbiano proposto un gran gioco. Al netto delle varie attenuanti la Juventus sta attraversando probabilmente la sua “ora più buia” e Alex Del Piero, intervenuto a Sky, ha detto la sua in merito.

Del Piero: “8 mesi di tempo per Allegri”

L’ex bandiera e capitano della Juventus, Alex Del Piero è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, proponendo poche ma ben chiare parole: “Agnelli conosce bene la situazione, ha confermato Allegri per i prossimi 8 mesi. Ora anche i giocatori hanno una indicazione temporale”. Queste sono parole che tra le righe (ma non troppo) nascondo tante indicazioni, pertanto la dirigenza juventina non può fare finta di niente, ma neanche può prendere decisioni avventate. Di fatto i giocatori sanno che 8 mesi è il termine affinché qualcosa accada e, in negativo o in positivo, questa storia avrà un esito preciso.