L’erede di Perisic ‘grazie’ a Gosens: Juve ko

L’Inter accelera per il colpo che sostituirebbe Perisic: pronto l’addio di Gosens, così la Juventus finisce al tappeto

La sfida contro il Barcellona di questa sera monopolizza chiaramente l’attenzione in casa Inter. I nerazzurri sono chiamati ad una grande prestazione, con la speranza di proseguire il cammino in Champions League nonostante un girone di ferro. Ma i pensieri della dirigenza interista vanno oltre il rettangolo verde, con l’idea di rinforzare la squadra tra gennaio e giugno.

Gosens Bensebaini
Simone Inzaghi © LaPresse

Il calciomercato tornerà quindi a regalare soddisfazioni a Simone Inzaghi, criticatissimo nelle ultime settimane ma che, numeri alla mano, nelle ultime uscite ha raddrizzato una situazione che pareva molto complicata.

Addio Gosens: ecco l’erede, Juve battuta

Gosens Bensebaini
Robin Gosens © LaPresse

Non è un mistero che, sin dal suo approdo quasi un anno fa, Robin Gosens non abbia brillato con la maglia dell’Inter. Il tedesco, classe 1994, in estate è stato estremamente vicino a lasciare i nerazzurri per tornare a casa. Il Bayer Leverkusen ci ha provato con decisione: l’affare è poi sfumato e Gosens è rimasto in Serie A. Anche a causa degli infortuni, però, l’ex atalantino ha continuato a non convincere Inzaghi che non intende puntarvi per il futuro. Ecco perchè adesso il laterale, a gennaio, potrebbe dire addio regalando un tesoretto alla dirigenza della ‘Beneamata’, da reinvestire in buona parte per il sostituto.

Ed il nuovo padrone della corsia mancina nel 3-5-2 disegnato da Inzaghi può arrivare dalla Germania, in particolar modo dal Borussia Monchengladbach. Si tratta di Ramy Bensebaini, 27enne algerino che piace tanto alla Juventus per rimpiazzare il deludente Alex Sandro. E  Marotta pianifica il possibile sorpasso agli eterni rivali, con una proposta da circa 10 milioni di euro, visto che il talento del Monchengladbach è in scadenza il 30 giugno 2023.

Gosens Bensebaini
Ramy Bensebaini © LaPresse

Bensebaini, in questa stagione tra Bundesliga e Coppa DFB ha collezionato 9 presenze con ben 5 reti all’attivo, in 787′ in campo.