La Fiorentina giganteggia contro l’Hearts: il finale dice 5-1

A segno Jovic, Biraghi, Gonzalez (2) e Barak per i viola; risponde con Humphrys un modesto Hearts

Dopo la precedente vittoria fuori casa contro l’Hearts con tre reti di scarto, la Fiorentina attende con ansia la gara di ritorno di Conference League per restare vicina al Basaksehir ed alimentare le speranze per il passaggio al turno successivo.

Cristiano Biraghi ©LaPresse

La partita si apre con un primissimo brivido corso lungo la schiena dei viola maturato su errore di Amrabat che concede ad Humphrys l’opportunità di aprire le marcature, ma il pallone di stampa sul palo alla destra di Gollini. La Fiorentina si sveglia al 6′ minuto e risponde con la prima rete su colpo di testa ad opera di Jovic assistito da Biraghi: è 1-0! Poco dopo Mandragora pareggia il conto dei legni con una bordata, ma è proprio del capitano la rete del raddoppio viola su punizione.

Non passa molto e i padroni di casa continuano l’opera di mattanza al 32′ con il terzo sigillo della partita, questa volta su scambio KouaméJovic che con un velo favorisce l’incursione del solito Gonzalez. Il primo tempo si chiude infine con il poker definitivo della Fiorentina grazie a Barak, ancora su impostazione di Kouamé.

Gol della bandiera per l’Hearts, la chiude ancora Gonzalez

Fiorentina-Hearts ©LaPresse

Appena due minuti dopo il fischio d’inizio della seconda metà di gara ecco il gol della bandiera dell’Hearts, ad opera di Humphrys, seguito da un urlo liberatorio dei tifosi ospiti. La Fiorentina resta però in controllo e chiude i conti con uno splendido Gonzalez che trasforma il rigore procurato dal compagno di squadra Saponara. Termina 5-1 per i padroni di casa, mai realmente impensieriti.