Chiesa infiamma di nuovo il mercato: scambio più soldi per tentare la Juve

È tornato a macinare chilometri e giocate Federico Chiesa, che pian piano sta provando a tornare quello di un tempo. Le sue giocate sono già decisive e non vanno esclusi nuovi interessamenti esteri in vista della prossima estate quando sarà ormai tornato al 100% 

L’apporto di Federico Chiesa sarà fondamentale per le reali ambizioni di una Juventus chiamata a tornare a vincere dopo le recenti delusioni dello scorso anno. L’esterno italiano classe 1997 è stato lungamente ai box per un brutto infortunio e la sua qualità sta gradualmente tornando a piena disposizione di Massimiliano Allegri che ne centellina l’impiego.

Calciomercato Juventus, Chiesa torna in vetrina: scambio folle dello United
Chiesa © LaPresse

L’auspicio per i bianconeri è ovviamente quello di riaverlo al meglio delle sue possibilità quanto prima anche se le prime fiammate si sono già viste. Contro l’Udinese l’ingresso di Chiesa è stato infatti determinante con l’assist al bacio fornito a Danilo per l’1-0 che ha poi deciso la sfida al fotofinish per l’ottava vittoria di fila della truppa di Allegri. Ci vorrà ancora del tempo per riavere l’ex Fiorentina al 100% della sua condizione e del suo passo ma la strada tracciata sembra quella giusta.

Calciomercato Juventus, Chiesa torna in vetrina: scambio folle dello United

Mentre salgono di tono le sue prestazioni di pari passo potrebbero risalire anche le sue quotazioni in giro per l’Europa dal punto di vista del calciomercato. Prima del grave infortuni infatti Chiesa era finito anche nel mirino di alcuni top club soprattutto di Premier League.

Calciomercato Juventus, Chiesa torna in vetrina: scambio folle dello United
Dalot © LaPresse

Proprio dal campionato inglese potrebbe esserci un ritorno di fiamma nei suoi confronti, qualora la crescita di prestazioni e tono fosse costante e lo riportasse sui livelli di un tempo. Nello specifico potrebbe farci un pensiero il solito Manchester United, sempre a caccia di nuove risorse nella zona offensiva che possano sposarsi con l’idea di calcio di Erik ten Hag. Chiesa potrebbe quindi piacere e i ‘Red Devils’ potrebbero mettere sul piatto un’eventuale proposta di scambio con Diogo Dalot più una trentina di milioni di euro. Decisamente troppo poco per quello che era il valore dell’esterno juventino, con la società bianconera, che pur possibilmente interessata al terzino portoghese, non potrebbe chiaramente accettare un’idea del genere.