La carta dell’Inter per prendere il centrale: colpo in Serie A

Per arrivare a Perr Schuurs, difensore centrale del Torino, l’Inter potrebbe mettere sul piatto un nome a sorpresa: le ultimissime notizie di calciomercato in Serie A

L’Inter di Simone Inzaghi, nella serata di ieri, è riuscita a strappare la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia nonostante le mille difficoltà occorse contro il Parma di Fabio Pecchia, club che al momento occupa il sesto posto nel campionato di Serie B.

Inter, Inzaghi su Schuurs
Simone Inzaghi ©LaPresse

I nerazzurri, reduci dalla delusione di Monza con il pareggio all’ultimo secondo per mano di Denzel Dumfries, si trovano al momento al quarto posto in Serie A e stanno deludendo le aspettative che seguivano un’estate di calciomercato che ha riportato a Milano Romelu Lukaku, centravanti belga che invece finora ha visto il campo soltanto sporadicamente ed è stato decisamente deludente quando in campo. Anche in difesa l’Inter dovrà apportare dei cambiamenti, soprattutto la prossima estate. Nel mirino c’è il profilo di Perr Schuurs, difensore centrale del Torino di Ivan Juric che piace moltissimo alla dirigenza della Beneamata e sul quale il club meneghino ha già fatto più di un sondaggio e avrebbe già pronta una potenziale carta da giocarsi per convincere la società granata.

Calciomercato Inter, Schuurs nel mirino: la mossa dei nerazzurri

Perr Schuurs viene valutato dal Torino circa 25 milioni di euro. Il difensore centrale granata, che ha subito impressionato per fisicità e tecnica in questa prima parte di stagione in Italia e, più precisamente, in Serie A, ha tutti i crismi giusti per essere il profilo ideale per l’Inter di Simone Inzaghi.

L'Inter segue Schuurs
Perr Schuurs ©LaPresse

E’ infatti adatto a giocare con la difesa a tre, non è troppo avanti con l’età e può ricoprire anche la posizione di braccetto di destra. La Beneamata, per provare a convincere il Torino, potrebbe mettere sul piatto come contropartita il profilo di Kristjan Asllani, giovane regista attualmente in nerazzurro in prestito con obbligo valutato circa 20 milioni di euro.