Barella sacrificato d’onore: l’Inter apre al doppio colpo

Il centrocampista nerazzurro potrebbe essere immesso sul mercato nel tentativo di raggiungere la cifra ideale da reinvestire su due obiettivi nei desideri dell’Inter

L’Inter ha conquistato una vittoria sofferta nell’ultima uscita stagionale di Coppa Italia contro il Parma di un eterno Gigi Buffon. Ad aver impensierito il tecnico Simone Inzaghi non è stata soltanto la tenuta difensiva, già nodo cruciale delle analisi dell’intero staff alle dipendenze del piacentino, ma anche la fluidità del gioco e le irrilevanti occasioni sottorete.

Barella fa spazio a Scalvini e Koopmeiners
Nicolò Barella ©LaPresse

Tutti elementi da rielaborare e migliorare, soprattutto in vista dei restanti impegni della seconda metà di stagione. A partire dal prossimo di campionato contro il Verona ospite. Per l’occasione potrebbe esserci qualche stravolgimento tattico lungo la cinta mediana, dovuto alle mediocri condizioni fisiche con cui i tre centrocampisti titolari sono alle prese. Tralasciando Marcelo Brozovic, ancora a lavoro differenziato per gli strascichi del Mondiale, anche Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella sarebbero sulla lista nera del tecnico piacentino. Quest’ultimo, come se non bastasse, sarebbe tornato in auge sul mercato.

Calciomercato, via Barella per fare spazio a due jolly dell’Atalanta

Il nome del centrocampista azzurro è sempre sulla bocca di tutti. Specialmente in Inghilterra, dove sono ancora oggi numerosi i top club disposti a fare carte false per mettere le mani su di lui. Ma anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti non molla l’osso. Così una sua cessione da almeno 80 milioni di euro potrebbe non soltanto aiutare le casse nerazzurre, ma anche fungere da finanziatore di un doppio colpo dalla grande utilità.

Scalvini obiettivo Inter
Giorgio Scalvini ©LaPresse

Gli obiettivi di punta sarebbero in primis Giorgio Scalvini, giovanissimo centrale in rapida ascesa e indiziato a prendere il posto di Skriniar o de Vrij, poi Teun Koopmeiners. Entrambi di proprietà dell’Atalanta, i due valgono insieme almeno 50 milioni.