Inzaghi perde il top player in estate: ‘colpa’ del Milan

Il PSG di Galtier potrebbe mettere nel mirino Theo Hernandez la prossima estate, ma se dal Milan dovesse arrivare una risposta negativa, occhio al cambio di rotta su Federico Dimarco dell’Inter

Stasera, alle 20 ora italiana, il Milan di Stefano Pioli affronterà l’Inter di Simone Inzaghi in occasione della Supercoppa Italiana.

Inzaghi rischia Dimarco
Simone Inzaghi ©LaPresse

I rossoneri, campioni d’Italia la scorsa stagione, si sfidano contro i nerazzurri, trionfatori in Coppa Italia ai danni della Juventus di Massimiliano Allegri. Nel frattempo ci sono anche le trattative di calciomercato, soprattutto in vista dell’estate considerando che, in questo freddo e uggioso gennaio, le operazioni e le disponibilità economiche delle grandi società sono ridotte veramente al minimo. In vista dei mesi estivi, il Milan dovrà cercare di resistere agli attacchi provenienti dall’esterno per i suoi top player, uno di questi è senza dubbio Theo Hernandez. Il terzino sinistro francese potrebbe finire nel mirino del PSG di Galtier. Il club d’oltralpe, sempre attento ai grandi giocatori presenti nel campionato italiano e non solo, sarebbe disposto ad andare all’assalto dell’ex Real Madrid, ma il Diavolo è pronto a fare muro. Se non si dovesse trovare la quadra, il PSG potrebbe virare su un altro giocatore, sempre a Milano ma stavolta sponda nerazzurra: stiamo parlando di Federico Dimarco, esterno sinistro dell’Inter di Simone Inzaghi.

Calciomercato Inter e Milan, intreccio col PSG per gli esterni

Se il PSG dovesse quindi andare forte sul nome di Federico Dimarco, esploso in questa stagione con la maglia dell’Inter di Inzaghi, la ‘colpa’ sarebbe proprio del Milan di Paolo Maldini che, rispetto alla Beneamata, avrebbe maggior forza per riuscire a rifiutare grandi offerte provenienti da top club.

Il PSG vira su Theo
Theo Hernandez ©LaPresse

I nerazzurri valutano almeno 30-35 milioni di euro il profilo di Federico Dimarco e non vorrebbero privarsi del loro gioiellino originario di Milano e tifoso dell’Inter. Ci sono però le questioni economiche e, se dovesse arrivare l’offerta giusta, l’ex Verona e Parma potrebbe davvero lasciare il Meazza per accasarsi al Parco dei Principi.