Tripla conferma, il Milan ci riprova: colpaccio in Serie A

Il calciomercato del Milan può riservare una sorpresa per il mese di gennaio: attaccante low cost dalla Serie A

Un momento buio quello vissuto dal Milan di Stefano Pioli che in questo 2023 ha collezionato 5 punti nelle ultime tre giornate di campionato e l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Torino.

Muriel al Milan: Gasperini apre all'addio
Paolo Maldini © LaPresse

La pesante sconfitta in finale di Supercoppa italiana con l’Inter non ha fatto altro che confermare dei limiti importanti ad una rosa che, tra infortunati e scelte che al momento non stanno portando risultati, necessiterà di rinforzi di spessore. In particolar modo a giugno ma non è da escludere che Maldini e Massara, alle giuste condizioni, possano accelerare già in questi ultimi giorni del calciomercato invernale. In tal senso, la priorità sarà l’attacco. Le condizioni di Ibrahimovic dopo il lungo infortunio destano più di un dubbio, Giroud è in netto calo mentre Origi può rappresentare una scommessa persa, al momento, dopo essere arrivato a zero. Ecco che l’occasione giusta in attacco potrebbe portare una novità importante per la gioia di Stefano Pioli. In attesa di scendere in campo per il big match dell’Olimpico contro la Lazio, una pista che potrebbe scaldarsi per l’attacco porta a Bergamo. Sì, perchè le scelte di Gian Piero Gasperini per l’attacco dell’Atalanta sembrano ben chiare e rischiano di coinvolgere proprio il Milan, da qui alla fine di gennaio.

Colpo da Bergamo: Gasperini fa felice il Milan

Arrivato la scorsa estate dal Lipsia, il futuro di Ademola Lookman sarà certamente ancora in nerazzurro: la conferma del 25enne nigeriano non sarà però l’unica.

Muriel al Milan: Gasperini apre all'addio
Luis Muriel © LaPresse

Perchè Gasperini intende tenersi stretti anche Boga e Rasmus Hojlund, su cui puntare anche per la prossima stagione. Il sacrificato, dunque, sarà Luìs Muriel. Il rapporto tra il tecnico ed il talento colombiano non è più roseo come in passato, l’attaccante è in scadenza il prossimo giugno ed è considerato ormai cedibile dalla ‘Dea’. Ecco perchè, davanti ad una proposta del Milan, la dirigenza bergamasca potrebbe acconsentire alla partenza di Muriel già a gennaio verso la squadra campione d’Italia in carica. I rossoneri, dunque, rimangono alla finestra: l’ex punta dell’Udinese può davvero vestirsi di rossonero entro fine mese.