“Pazienza finita”: Milan-Leao, ecco cosa sta succedendo

Rafael Leao è deluso dopo la sconfitta in Supercoppa contro l’Inter: ora la decisione per il suo futuro, rinnovo in bilico

Il talentuoso giocatore portoghese del Milan è alle prese con la decisione definitiva circa il suo futuro. Leao ora è deluso dopo la sconfitta contro l’Inter in Supercoppa, ma al momento non c’è stato l’incontro conclusivo per il suo prolungamento contrattuale contro i rossoneri.

Leao rinnovo in bilico Milan
Leao © LaPresse

Come svelato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il Milan avrebbe voluto chiudere ogni discorso già a partire da questo mese, ma al momento non ci sono previsti incontri tra la dirigenza rossonera e il suo agente Ted Dimvula. Così sull’argomento è intervenuto anche il giornalista Xavier Jacobelli che ha rivelato ai microfoni di Radio Radio il suo punto di vista: “La pazienza del Milan si sta esaurendo e Leao non può tirarla ancora a lungo. Si vede quanto questa situazione influisce sul campo perché le sue ultime prestazioni sono abuliche”. Poi ha aggiunto: “Si sta trascinando da troppo tempo, anche questa serie di appuntamento prima fissati poi rinviati, non gioca a favore del giocatore. In questo momento è più no che sì il rinnovo di contratto di Leao”.

Milan, Leao in dubbio per il futuro: addio nell’aria

A dicembre la trattativa sembrava ormai proseguire a gonfie vele con l’obiettivo di firmare il rinnovo al Milan tra i sei e i sette milioni a stagione. Qualcosa è cambiato in queste  settimane con Leao che avrebbe numerose offerte provenienti dalla Premier League. Il talentuoso esterno portoghese, protagonista anche al Mondiale con la Nazionale, dovrà prendere una decisione in tempi brevi. Il Milan è avvisato.

Leao rinnovo in bilico Milan
Leao © LaPresse

Al momento tra Leao e il Milan non c’è ancora un accordo per proseguire insieme la storia d’amore iniziata diversi anni fa. All’interno del suo contratto c’è anche la clausola di 150 milioni con il Milan che vorrebbe anche eliminarla in caso di nuovo accordo tra le parti.