HIGHLIGHTS | La Roma non si ferma: Mourinho si prende il quarto posto

La Roma ha iniziato alla grande il 2023: altri tre punti decisivi per la compagine giallorossa guidata da Josè Mourinho. Secondo posto più vicino

Altra vittoria fondamentale per la Roma che si è presa così almeno il quarto posto. Attualmente i giallorossi sono a pari punti con l’Inter a quota 37 punti, che sfiderà l’Empoli lunedì sera. In caso di passo falso per Milan e per i nerazzurri, la sfida contro il Napoli capolista sarà sempre più decisiva in ottica secondo posto per cercare di recuperare punti ai partenopei che volano sempre più in alto.

Roma esultanza contro lo Spezia
Roma © LaPresse

Prima El Shaarawy, poi Abraham: un rotondo 0-2 in casa dello Spezia per la Roma che continua a sognare. Dopo la sosta Mondiale, i giallorossi sono partiti alla grande strappando anche un pari in extremis contro il Milan. Ora da valutare soltanto la situazione extra-calcistica di Nicolò Zaniolo, che vorrebbe andare via già a gennaio come ha fatto intendere anche lo stesso Josè Mourinho. Ecco il tabellino del match:

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Caldara, Hristov (45′ Esposito); Holm (12′ Ferrer), Bourabia (55′ Kovalenko), Ampadu, Agudelo, Reca (79′ Moutinho); Gyasi, Verde (45′ Maldini). Allenatore: Gotti. A disposizione: Marchetti, Zovko, Dido, Cipot, Moutinho, Sala, Cipot, Beck, Ferrer, Ekdal, Strelec, Kovalenko, Maldini, Zurkowski, Esposito, Krollis.

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Celik, Cristante (93′ Camara), Matic, Zalewski; Dybala (85′ Belotti), El Shaarawy (70′ Bove); Abraham (93′ Solbakken). Allenatore: Mourinho. A disposizione: Svilar, Boer, Kumbulla, Spinazzola, Viña, Bove, Camara, Pellegrini, Tahirovic, Belotti, Shomurodov, Volpato, Solbakken.

Ammoniti: Bourabia (S), Caldara (S), Nuno Santos (R), Foti (R), Reca (S), Celik (R)

Reti: 45′ El Shaarawy (R), 49′ Abraham (R)

Abraham gol Roma contro lo Spezia
Abraham esultanza