Ansia Chiesa, la Juve trema: la situazione

Il nuovo infortunio di Federico Chiesa riporta tensione in casa Juventus nonostante il successo sul Friburgo: ecco cosa sta succedendo

L’ha decisa Angel Di Maria, al 53′, indirizzando quello che potrebbe essere un traguardo tanto atteso in casa Juventus: i quarti di finale di Europa League.

Chiesa di nuovo al tappeto: la Juve è preoccupata
Federico Chiesa – Calciomercatonews.com

La vittoria sul Friburgo lascia ben sperare per la gara di ritorno, di scena già tra sei giorni in Germania. Ma adesso, a monopolizzare l’attenzione in quel di Torino sono le condizioni di Federico Chiesa. L’esterno campione d’Europa con l’Italia ha vissuto un’annata difficile, condita dal grave infortunio al ginocchio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi di gioco. Poi finalmente il ritorno sul rettangolo verde, con prestazioni convincenti seppur con un minutaggio sempre limitato,  che hanno comunque fatto sorridere Allegri. Un freno a mano tirato in modo perentorio, per evitare rischi inutili. Adesso, però, quanto temuto dall’allenatore livornese potrebbe essersi avverato. La situazione attuale potrebbe mettere in grande apprensione il popolo juventino ed il club bianconero stesso, perchè Chiesa ieri contro il Friburgo si è fatto male un’altra volta. Entrato a gara in corso al posto di Vlahovic, l’azzurro dopo nemmeno un quarto d’ora si è accasciato al suolo mostrando in viso preoccupanti smorfie di dolore.

Chiesa ko, la Juve è preoccupata: ecco cosa succede

Una situazione delicata, resta ancora di più anche a causa dei cambi terminati da Allegri, Chiesa è comunque rientrato nel finale per non lasciare in dieci i suoi. Ma adesso, che cosa rischia il giocatore?

Chiesa di nuovo al tappeto: la Juve è preoccupata
Federico Chiesa – Calciomercatonews.com

Intanto il tecnico toscano a fine gara ai microfoni delle tv ha dichiarato: “Vediamo domani, perchè al momento non possiamo capire nulla. Speriamo non sia grave”. Una chiaro riferimento al fatto che nella giornata odierna il giocatore sarà sottoposto ai test di rito al JMedical per comprendere la gravità dell’infortunio e di conseguenza anche i tempi di recupero. Resta solo da attendere e capire se quegli esami si trasformeranno in un sospiro di sollievo o se Allegri dovrà fare a meno del suo gioiello ancora a lungo.