Inter senza parole: la finale e poi l’addio

L’Inter è pronta a perdere uno dei suoi pezzi pregiati durante il calciomercato estivo: dirà addio dopo la finale di Istanbul

Il momento che l’Inter sta vivendo può essere definito magico. I nerazzurri sono tornati in finale di Champions League dopo ben 13 anni. Era l’anno del Triplete, c’era Mourinho in panchina e chiaramente la rosa nerazzurra era molto diversa da quella attuale.

Inter, dopo Istanbul l'addio del big
Il pilastro di Inzaghi è già pronto a lasciare l’Inter (Lapresse) – Calciomercatonews.com

Lo ‘Special One’ firmò un capolavoro contro il Bayern Monaco che, adesso, Simone Inzaghi proverà a replicare. Davanti una squadra se possibile ancor più temibile. Il Manchester City di Pep Guardiola ha messo in riga tutti quest’anno, in ultima battuta una squadra come il Real Madrid che ha letteralmente scritto la storia della Champions League.

Non sarà quindi facile per la ‘Beneamata’ alzare nel cielo di Istanbul quella che una volta veniva definita ‘Coppa dei Campioni’. Intanto, però, l’Inter è lì e ci proverà con tutte le forze.

Mancano ancora diverse settimane e nel mezzo ci saranno da conquistare due obiettivi: la qualificazione aritmetica alla prossima Champions e altrettanto importante la finale di Coppa Italia che tra pochi giorni vedrà la Fiorentina di Italiano sfidare l’Inter.

L’agenda del campo è fitta di impegni ma, intanto, la dirigenza meneghina si sta già muovendo per quella che rischia di essere un’avvincente sessione estiva di calciomercato. E sono diversi i nodi da sciogliere per Beppe Marotta, orientato sì sulle entrate ma soprattutto sulle uscite: no a spese folle ma ben mirate. In difesa l’addio di Milan Skriniar non sarà una sorpresa.

Il centrale slovacco, dopo essersi operato alla schiena, ha già virtualmente salutato l’Inter: da luglio sarà un nuovo calciatore del PSG.

Inter, che guaio: saluterà gratis

Sembrano invece arrivare buone notizie sul fronte Bastoni, ormai da un passo dal rinnovo: l’ex atalantino rimane, al momento, in scadenza 2024.  Ma c’è un altro big che, tuttavia, seguirà le orme di Skriniar avendo già deciso di salutare la Milano nerazzurra e di farlo subito a parametro zero. Si tratta di Stefan de Vrij, il cui accordo con il club di Steven Zhang scadrà il 30 giugno 2023.

Inter, dopo Istanbul l'addio del big
Addio inevitabile: spiazza l’Inter con l’addio (Lapresse) – Calciomercatonews.com

Si è parlato a lungo di rinnovo per il centrale olandese ma, pare, che non ci sarà nulla da fare. L’Inter dovrà guardare altrove per colmare l’addio di uno dei difensori più forti e su cui Inzaghi ha fatto maggiore affidamento sin dal suo arrivo a Milano.

La partenza, a zero, avverrà dunque a fine giugno. A giochi ormai conclusi. L’ex laziale non ha trovato l’accordo per il rinnovo con la ‘Beneamata’ e ben presto per lui potrebbero aprirsi le porte della Premier League.

Sarebbero infatti due le società pronte a puntare forte sul 31enne che nell’attuale stagione ha accumulato ben 34 apparizioni ed una rete all’attivo. Manchester United e Tottenham – si sa da settimane – sono a caccia di colpi di peso proprio in difesa.

Soprattutto i ‘Red Devils’ che spinti dalle decisioni di ten Hag opteranno per una vera e propria rivoluzione. E de Vrij potrebbe essere più vicino di quanto ci si aspetti allo sbarco nel calcio inglese.