FOTO – Top 11 giovani Brasile 2014: un 3-4-3 dal futuro assicurato

top 11 giovani mondiale
TOP 11 GIOVANI BRASILE 2014 – Brasile 2014 sta per volgere al termine. In attesa di sapere chi sarà il vincitore della competizione abbiamo stilato la top 11 dei giovani che hanno saputo mettersi in mostra nel corso della manifestazione. Una cosa è certa: il 3-4-3 che stiamo per proporvi avrà un futuro assicurato. Prima di passare in rassegna i magnifici undici chiariamo subito i criteri utilizzati per fare una simile selezione. Innanzitutto abbiamo considerato soltanto quei giocatori con età minore o pari a 24 anni e il che significa che non tutti i protagonisti della formazione sono dei baby esordienti dal nome mai sentito ma anzi la maggior parte di loro ha già fatto parlare di sé. Inoltre c’è da dire che alcuni talenti (ad esempio Neymar o James Rodriguez) non sono stati inseriti qui perché promossi a pieni voti nell’imminente top 11 Mondiale in uscita a breve. Dopo la flop 11 Mondiale ecco quindi la top 11 dei giovani più promettenti del torneo brasiliano ormai in dirittura d’arrivo.

 

UN 3-4-3 DAL FUTURO ASSICURATO

In porta non ci sono stati dubbi: Courtois è il numero uno che abbiamo inserito senza esitazione. Il Belgio, grazie anche ad alcuni suoi interventi importanti, è arrivato sino ai quarti di finale prima di esser eliminato dall’Argentina. In difesa abbiamo scelto Darmian e Rojo, unici due titolari di questa formazione ad aver raggiunto l’età di 24 anni, assieme a Brooks (Usa). Andiamo con ordine: il primo è stata una delle pochissime note liete dell’Italia mentre il secondo ha saputo ritagliarsi un posto da titolare nell’Argentina finalista di Sabella. In mezzo a loro troviamo il giovane statunitense classe ’93 autore del gol decisivo nella vittoria degli Yankees contro il Ghana all’esordio. In mezzo al campo spazio a quattro atleti che non hanno certo bisogno di particolari presentazioni: Verratti (Italia), Pogba (Francia), Oscar (Brasile) e Shaqiri (Svizzera). In particolare, quest’ultimo, si è reso protagonista segnando una tripletta all’Honduras. In attacco abbiamo premiato l’ottimo apporto di Schurrle, tedesco del Chelsea sempre decisivo quanto chiamato in causa dalla panchina: fin qui una rete ai supplementari contro l’Algeria e una doppietta nello storico 7-1 rifilato al Brasile. Dall’altra parte ecco Depay, un classe ’94 di proprietà del Psv autore di due reti con l’Olanda. Come punta centrale abbiamo premiato Joe Campbell, rapido centravanti della rivelazione Costa Rica: per lui un gol e tante buone giocate.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com