Calciomercato, le occasioni dall’estero: da Thiago Motta a Van der Vaart, da Paulinho a Chicarito

Javier Hernandez
CALCIOMERCATO ESTERO – Il calciomercato è appena iniziato. Le squadre italiane, come accade ormai da qualche anno, non possono permettersi investimenti folli al contrario delle corazzate europee. Ecco che una mossa intelligente potrebbe essere quella di analizzare, campionato per campionato, le ‘occasioni’ ovvero quei giocatori, di un certo livello, che per un motivo o per l’altro sono in vendita o comunque sarebbero favorevoli a un trasferimento.

FRANCIA – In Ligue 1 sta tenendo banco la vicenda dei tre gioielli del Psg: Thiago Motta, Lavezzi e Cavani. Il centrocampista, dicono in Francia, andrà via a fine stagione ma attenzione a un possibile anticipo a gennaio causato dalle numerose polemiche riguardo le prestazioni dell’ex Inter e Genoa. La situazione degli altri due è più complessa visto l’alto costo dei rispettivi cartellini: per il Matador si parla di Arsenal, per il Pocho possibile il ritorno in Italia, sponda Inter. Da tenere d’occhio anche le situazioni di Cabaye, giocatore che non trova spazio nel Psg, e Doria, investimento estivo del Marsiglia bocciato da Bielsa.

LIGA – Se serve un portiere si potrebbe dare un’occhiata in casa del Malga dove Ocampos, la stella messicana agli ultimi Mondiali, è stata oscurata da Kameni. Al Real Madrid il nome più caldo in uscita è quello di Chicarito Hernandez: l’ex Manchester United è stato prelevato dai Blancos per rinforzare un attacco già stellare e, come era logico, non ha goduto di ampi spazi. Più volte la stella del Messico è stata accostata a club italiani.

BUNDESLIGA – Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, Thiago Alcantara potrebbe essere un sogno ma anche un’occasione. Ecco il motivo: lo spagnolo, poco dopo essere stato acquistato dal Bayern, si è infortunato e attualmente troverebbe fatica a rientrare titolare in una squadra, quella tedesca, ormai già rodata alla perfezione da Guardiola. Difficile che il centrocampista si accontenti della panchina; le sue qualità si conoscono e in Italia troverebbe un ambiente favorevole per stile di gioco. L’alternativa low cost è rappresentata dal sempreverde Van der Vaart: il 31enne gioca nell’Amburgo ma più volte è stato a un passo dall’addio.

PREMIER LEAGUE – Ci sono parecchi profili interessanti che dalla Premier cercano riscatto. Oltre a Cech, relegato in panchina da Courtois al Chelsea, troviamo Soldando, Januzaj e Paulinho: tutta gente di spessore chiusa nelle rispettive squadre per l’elevata concorrenza. Certo, sono occasioni, perché  è difficile trovare giocatori di questo livello in vendita o sul punto di partire, ma sicuramente i loro cartellini non verranno regalati.

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com