TOP 11 – Doyen-Mr.Bee: ecco il possibile Milan del futuro

taechaubol

Il Milan è sempre più vicino a Taechuabol. Il broker thailandese è a un passo dall’acquisire una parte consistente delle quote societarie del club rossonero. L’asiatico non rappresenta però l’unico soggetto attivo della trattativa in quanto Mr.Bee è a capo di una cordata al cui interno troviamo anche Doyen Sports. Di cosa si tratta? Stiamo parlando di un noto fondo d’investimento (con a capo Nelio Lucas) nonché proprietario del cartellino di giocatori di livello assoluto. Secondo quanto riportato da Sky Sport la DSI potrebbe intervenire nell’opera di rafforzamento del Milan prestando gratuitamente per i primi due anni alcuni campioni al club meneghino. Doyen coinvolgerebbe quindi elementi di spicco che aiuterebbero il Diavolo a riemergere dall’abisso in cui è caduto. Dando un’occhiata ai giocatori controllati dal fondo, proviamo a ipotizzare come sarà il Milan di Mr.Bee.

doyen milan

IL MILAN DEL FUTURO ? – Doyen Sports metterebbe sul piatto tre nomi molto appetitosi. Il primo della lista è quello del mediano Kondogbia attualmente in forza al Monaco che potrebbe esser seguito da Guilavogui, altro mastino di centrocampo attualmente in prestito dall’Atletico Madrid al Wolfsburg. Il cartellino di entrambi è controllato da Doyen Sports e, in caso di fumata bianca tra Mr.Bee e Berlusconi, non è da escludere un loro approdo nella Milano rossonera con la citata formula del prestito gratuito. Per interessi finanziari, certo, ma anche per supportare il thailandese nell’eventuale opera di ricostruzione di una squadra il cui brand è ancora di forte impatto nel mondo del calcio. Attenzione poi alla situazione di Witsel e Gabriel Barbosa; il belga è stato più volte tentato di lasciare lo Zenit mentre il giovane brasiliano del Santos potrebbe rientrare in una trattativa che coinvolgerebbe Robinho. Il sogno? Radamel Falcao. Il colombiano, pur piacendo a top club di mezza Europa, è stato spostato da una squadra all’altra facendo tappa nell’ordine al Porto, all’Atletico Madrid, al Monaco e al Manchester United. L’esperienza in Premier sembra davvero al capolinea e chissà che Doyen non voglia regalare (con tutti i rischi e i vantaggi del caso) El Tigre a Mr. Bee e a tutti i tifosi rossoneri.

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com