Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, emergenza a centrocampo: le idee per gennaio

Calciomercato Juventus, emergenza a centrocampo: le idee per gennaio

CONDIVIDI
Allegri Juventus
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Allegri è alle prese con qualche infortunio di troppo a centrocampo; la Juventus potrebbe quindi tornare sul calciomercato a gennaio.

La Juventus non conosce rivali in Serie A. Eppure Allegri, dopo la prima sconfitta stagionale (arrivata in Champions League contro il Manchester United), ha fatto trapelare preoccupazione in conferenza stampa. Il cruccio del tecnico bianconero è frutto della condizione fisica della sua squadra. La Juventus ha infatti dovuto fare i conti con molti infortuni in questi primi mesi della stagione. È stato, ed è, soprattutto il centrocampo ad essere il reparto più bersagliato dagli acciacchi. Emre Can è fuori da circa tre settimane per il problema alla tiroide; Khedira è tornato da un lungo stop solo in settimana contro il Manchester United; Matuidi ha subito un colpo all’anca contro l’Udinese, che lo ha costretto ad allenarsi a singhiozzo. Gli unici due giocatori al 100% della condizione fisica a centrocampo sono Pjanic e Bentancur.

Calciomercato Juventus, emergenza a centrocampo: le parole di Allegri

Emre Can
Emre Can (Getty Images)

Come detto, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha fatto il quadro di questa situazione alla vigilia della sfida contro il Milan. Queste le sue parole: “Devo ancora capire come schierare la squadra, sperando che l’ultimo allenamento mi dia più certezze. Ho bisogno di Khedira, ho bisogno di Bentancur, avrei bisogno di tutti. Sami ha giocato contro il Manchester, quindi dovrei farlo riposare e puntare su Matuidi, che sta rientrando adesso con una certa regolarità. Bentancur sta giocando tanto, e bene. Dovrò tenermi uno di loro in panchina per un cambio a partita in corso. Infine Emre Can, sta recuperando bene, spero di averlo a disposizione presto, ci darà una grande mano”.

Juventus, si torna sul mercato? Occhio ai centrocampisti in scadenza

Massimiliano Allegri ha ormai promosso il 4-3-3 come modulo base della Juventus. Un sistema che prevede contemporaneamente tre centrocampisti in campo, con una squadra che gioca tre competizioni, ha bisogno di almeno sei elementi complessivi. Quindi, al netto degli infortunati, il tecnico della ‘Vecchia Signora’ avrebbe bisogno di un rinforzo sul mercato. La dirigenza potrebbe ad esempio dare l’assalto ad Adrien Rabiot, centrocampista classe 1995 del PSG, seguito da qualche anno. Il suo contratto scadrà a fine anno e, con l’esborso di un indennizzo a gennaio, potrebbe anche muoversi da Parigi verso Torino a metà stagione,così come Milner e Fabregas, altri due ‘svincolandi’ eccellenti. Il giovanissimo Sandro Tonali del Brescia e l’esperto Moussa Dembélé del Tottenham potrebbero essere altre due alternative appetibili per la Juventus, che dovrà anche ragionare per il futuro oltre a sistemare una situazione di gap numerico che alla lunga potrebbe creare dei problemi.